Bentornato. Accedi all'area riservata







Non ti ricordi i dati di accesso?Recupera i tuoi dati

Crea il tuo account

2 SHARES

Intelligenza Artificiale Generativa nel Retail: il caso Crocco-GPT di Crocco Prima Infanzia

11/04/2024 829 lettori
3 minuti

In quel di Caserta (nello specifico a Casapulla: un comune a pochi chilometri di distanza dal capoluogo noto per i fasti borbonici e per la sua Reggia) è successo qualcosa che difficilmente si sarebbe potuto prevedere: l'azienda Crocco Prima Infanzia (una azienda di distribuzione tradizionale di prodotti per la prima infanzia come culle, passeggini, carrozzine trio, seggioloni etc.) ha creato la prima installazione personalizzata dell'intelligenza artificiale generativa basata su chatGPT. Stiamo parlando del servizio Crocco-GPT: https://chat.openai.com/g/g-D4D4tvg7C-croccogpt?.

Crocco Prima Infanzia, infatti, è il primo negozio in Italia nel settore degli articoli per neonati a lanciare un assistente virtuale di intelligenza artificiale basato sulla tecnologia Gpt (Generative Pre-trained Transformer).

Il sistema è stato progettato ed è disponibile per offrire un servizio di supporto ai clienti senza precedenti sia all’interno del negozio fisico di Casapulla che online.

L'azienda del casertano non è nuova a trovate tecnologiche di questo genere: pionera nell'ambito della digitalizzazione e dell'utilizzo di tecnologie web già da olrre 15 anni (fu tra le prime realtà tra le PMI a lanciare un Avatar per il supporto alla navigazion e https://www.comunitazione.it/comunicazione/7695/Avatar-Advertising-un-caso-di-studio-nelle-PMI), ha deciso ora - con questo nuovo servizio - di puntare decisa sull'intelligenza artificiale per migliorare ulteriormente l'esperienza d'acquisto dei propri clienti.

"Crocco-GPT - spiega Nicola Lieto, responsabile delle attività di e-commerce e digitali dell’azienda - è un sistema basato su reti neurali che abbiamo addestrato con conoscenza specifica e tecnica del nostro settore. In questo modo abbiamo tutta la potenza della tecnologia GPT ma con la possibilità di poter fornire un supporto personalizzato basato su interazione vocale ai nostri clienti. Si può interagire con il nostro sistema sia da totem posizionati nel nostro punto vendita sia tramite smartphone o computer da questo link: https://chat.openai.com/g/g-D4D4tvg7C-croccogpt?. Rappresenta una vera rivoluzione, non solo nel nostro settore ma in generale". 

Insomma: l'innovazione tecnologica proposta da questa azienda del casertano è di quelle che segnano uno spartiacque. Ci sarà un prima e un dopo, e non c'è dubbio che tutti i principali player italiani (e non solo) che operano nel settore della distruzione guarderanno con attenzione a questa esperienza che farà da trend-setter. E' curioso (ma forse non troppo) che una delle svolte principali nel campo dell'introduzione dell'intelligenza artificiale in contesti tradizionali venga da una piccola e media impresa. La dimensione della bottega, che richiama alla dimesione laboratoriale, sembra essere quella più propensa alla sperimentazione figlia di questi tempi. E noi non possiamo fare altro che tifare per questa piccola grande realtà che combina il legno delle loro culle con il silicio della loro tecnologia. Intelligenza (la loro) e Artificio (quello del loro Crocco-GPT).