Bentornato. Accedi all'area riservata







Non ti ricordi i dati di accesso?Recupera i tuoi dati

Crea il tuo account

2 SHARES

“Vie di fuga”, il nuovo romanzo di Eugenia Romanelli, protagonista di una campagna di social networking.

26/06/2011 5691 lettori
5 minuti

 

L’uscita in libreria, prevista per il 14 luglio 2011, è stata anticipata da un tam tam mediatico su Facebook e su YouTube.

 

 

 

 

 

 

Un gatto bianco che attraversa le strade del Web porta fortuna?

Si direbbe proprio di sì! Sta portando fortuna al nuovo romanzo di cui è uno dei personaggi: “Vie di fuga” di Eugenia Romanelli (Dino Audino Editore) in uscita il 14 luglio 2011 nelle librerie.
 
Ancora nessuno ha visto e neppure sfogliato il libro, ma già si è formata online una “coda” di aspiranti lettori per prenotare in anteprima le prime 300 copie autografate dall’autrice (entro il 30 giugno sul sito dell’editore), e a scatola chiusa stanno fioccando non solo gli acquisti delle prime copie, ma anche le recensioni, compresa questa!
 
Perché? Che cosa ha combinato Bianchino Bianchini, il gatto bianco che aspetta i lettori in copertina e fra le pagine?
Ha acceso la curiosità mettendosi a “miagolare” in maniera virtuale e virale dando vita con un mix di fusa e graffi a un tam tam mediatico sui social network, materializzandosi con un profilo e chiedendo amicizie su Facebook e aggirandosi con passo felino nei 3 book-trailers su YouTube (cliccatissimo quello ufficiale girato da Gugliemo Enea con la partecipazione di Giulio Anselmi).
 
Vero e proprio protagonista e portafortuna di questa campagna editoriale  attraverso il social networking, il micio avrà la sua parte anche nel romanzo noir in cui Facebook farà rete fra i tanti personaggi, le storie intricate, le vicende d’amore etero e gay, le crisi, le insoddisfazioni, le sofferenze, i pensieri, i sospiri, i viaggi e le scelte che porteranno a coraggiose, liberatorie e vitali vie di fuga.
 
 
Eugenia Romanelli, giornalista di “il Fatto Quotidiano”, cura una rubrica di viaggi sull’Ansa e come esperta di comunicazione insegna tecniche di scrittura e new media all’Università LUISS. Ha diretto la rivista internazionale “Time Out” per l’Italia, ha fondato e dirige e-zine come “Bazarweb” e “Smartime” e ha pubblicato, tra gli altri: Vladimir Luxuria (Castelvecchi), Sfide (Giunti), Con te accanto (Rizzoli), Bazar Cultural Brand: comunicare sempre (Rai Eri), Tre Punto Zero (Dino Audino).
 
Riccarda Patelli Linari
Riccarda Patelli Linari

La mia postazione comunicativa ha le coordinate geografiche di Firenze, dove sono nata nel 1963.

Sono responsabile comunicazione e contenuti web di Te.D.-Teatro d'Impresa - www.teatroimpresa.it (servizi di consulenza, formazione e comunicazione aziendale con l'arte teatrale).

Su "SMARTIME", e-zine mensile di intrattenimento e cultura libera su "Il Fatto Quotidiano" online, sezione "Terza Pagina", curo le rubriche "Possibilita'" (percorsi e concorsi per sviluppare ed esprimere i propri talenti artistici o professionali) e "Piccoli".

Sul web magazine "BAZAR", mensile di cultura e intrattenimento", ho curato dal 2006 al 2009 due rubriche riguardanti "Architetture & Design: forme che si esprimono" e "Corsi: possibilita' senza margini".

Su GenitoriMagazine, nuova e-zine di informazione per famiglie e neogenitori edita da BabyConsumers, collaboro in Redazione con articoli in "Primo piano" e curo la rubrica "Divertiamoci insieme". www.genitorimagazine.it

Sono socia e autrice del Gruppo di Servizio per la Letteratura Giovanile, www.gruppoletteraturagiovanile.it, associazione culturale no-profit per la promozione e la diffusione della lettura e del libro per lo sviluppo, fin dalla tenera eta', di personalita' libere.