Bentornato. Accedi all'area riservata







Non ti ricordi i dati di accesso?Recupera i tuoi dati

Crea il tuo account

2 SHARES

MINA MAZZINI ICONA DELLA MUSICA LEGGERA

20/09/2008 44506 lettori
4 minuti

 

Mina

ha attraversato, da assoluto numero uno,40 anni della storia della canzone italiana.

 

 

 

 

Anna Maria Mazzini potrebbe sembrare il nome di qualche eroina risorgimentale, oppure sarebbe una possibile denominazione di qualche personaggio storico. Questo nome non sembrerebbe avere  alcun rapporto con la nostra vita quotidiana,né  con la musica leggera italiana. 

Mina, una delle migliori e più longeve cantanti italiane.

La carriera di cantante di Anna Maria Mazzini inizia nel 1958, a diciotto anni, essendo  nata il 25 marzo 1940. Alla fine degli anni cinquanta quindi, Mina firma il suo primo contratto con una casa discografica, sancendo così la nascita di vero e proprio fenomeno italiano.

E' impossibile catalogare Mina semplicemente come cantante di grandi successi della musica italiana, come “il cielo in una stanza”, “le mille bolle blu”. Mina è  soprattutto una novità nel panorama globale della comunicazione italiana degli anni ‘60 e l’inizio dei ‘70.

Programmi televisivi e radiofonici di successo di quel periodo come “studio Uno” o “la Fiera dei Sogni” assistono alla nascita di questo fenomeno

 L’ecclettica Mina è stata, in questo periodo  molto bersagliata dal gossip, per i suoi numerosi amori,  per lo scandalo dell’aver avuto dall’attore sposato Corrado Pani, un figlio, Massimiliano.

Scandalo che portò un allontanamento di due anni dalla tv di stato bigotta, ma che anticipò di qualche anno un cambiamento nei costumi del nostro paese.

L’ultima apparizione dal vivo di Mina risale al 1978, ancora prima rinunciò alla televisione.

L’artista  si rifiutò di farsi riprendere dalle telecamere e di effettuare concerti in giro per la penisola. La cantante si ritirò in Svizzera, a Lugano dove ha una casa. Nel 1989, ricevette anche la cittadinanza elvetica.

Si  ritirò dalla vita pubblica, ma non tolse la possibilità di ascoltare ed apprezzare la sua voce ai suoi fans, continuando ad incidere dischi e ad effettuare collaborazioni, sfornando album.

Nel 2007 uscì  la sua ultima fatica:il cd “Todavia”.

Il suo lavoro di artista la condusse ad avere anche un proprio marchio, la PDU, un 'etichetta discografica che, con l’appoggio delle più importanti aziende di distribuzione, ha portato le canzoni di Mina in giro per il mondo.

Impossibile non citare le tantissime cooperazioni con altri valenti artisti:per lei hanno scritto Gino Paoli, Mogol, Battisti.

Dal 1998 ha iniziato la sua collaborazione con la rivista Liberal in cui ha una rubrica di corrispondenza.

 Più recenti del 2000 e 2003 sono le collaborazioni rispettivamente con il quotidiano “la Stampa” di Torino e con la rivista “Vanity fair” in cui fa l’opinionista, mettendosi in luce anche per la sua capacità critica.  

------------------------------------------------------------------------------

La tv di stato ieri sera l'ha commemorata offrendoci una carrellata delle sue prestigiose interpretazioni a fianco dei più grandi interpreti della canzone   come  Celentano,LucioBattisti, Gaber,l'attore Alberto Lupo in memorabili duetti.

Indimenticabili anche gli incontri con ToTò, Alberto Sordi, nello spazio dedicato ad "Un uomo per me"

Dopo lo spettacolo"Mille luci"  con Raffaella Carrà,l'inaspettato ritiro dalle scene televisive. Come fece in passato Greta Garbo,volle abbandonare il palcoscenico della tv nel momento più fulgido della sua carriera per ritirarsi in Svizzera dove ontinua però ad incidere canzoni meravigliose con la sua voce incantatrice, unica al mondo.

Ogni canzone una perla da conservare nella memoria,nel cuore e nell'anima.

Lei struggente,dolce,sensuale come pochissime con una gestualità espressiva accompagnata da una voce dalle mille sfumature e con un senso innato del ritmo e un' ironia ed un mordente inarrivabili.

MINA SEI GRANDE e mi ricordi il periodo più esaltante  della mia incantata adolescenza. Grazie.

Maresa Baur
Maresa Baur

Sono una scrittrice conosciuta nel web per aver pubblicato sette libri con case editrici online. Il mio sito è http;//digilander.libero.it/biribanti.maresa Credo che cliccando sul link possiate apprendere molto di me,quasi tutto. Amo leggere, informarmi ed informare e scrivo come una forsennata come se non avessi il tempo sufficiente per farlo. Ho scritto libri di poesie, racconti, storie fantasy e "thriller". Anche il giornalismo mi affascina. Mi sono diplomata a Cambridge e adoro l'inglese che è sempre stato la colonna sonora della mia vita. Ho insegnato inglese e fatto traduzioni tecniche. La poesia è tuttavia il mio grande amore e ho invaso tutti i siti letterari possibili.La mia passione è scrivere e se non lo facessi più morirei. Mi definisco una folle-saggia con un pizzico di ironia e con questo mi presento. Maresa Baur