• Log In
  • Recupera la password

Audi e Alfa Romeo primi su Facebook, Fiat spopola su Twitter

Il mercato dell'automotive italiano è molto in fermento. Sicuramente tra i mercati più interessanti considerando il volume investito in pubblicità sui media tradizionali, si affacciano al mondo dei social media sempre con maggiore interesse.

Blogmeter ha deciso così di indagare l'evoluzione sulle tecnologie sociali dei brand automobilistici italiani con maggiore popolarità scandagliando 1089 fonti potendo così fotografare l’andamento dei 32 top player della categoria anche su siti di news, forum, blog e newsgroup.

Fiat non ha rivali per numero di follower, menzioni e total impression generate su Twitter. Mentre su Facebook i brand più performanti per numero di fan ed engagement sono Audi e Alfa Romeo. Sono queste le due più importanti evidenze emerse dall’analisi che Blogmeter ha presentato lo scorso 8 e 9 novembre a Milano nel corso dell’evento Internet Motors 2.

Il quadro generale
 

Delle oltre 815.000 conversazioni online analizzate complessivamente da Blogmeter sull’insieme delle fonti, il 21,2% ha avuto come oggetto il brand Fiat, seguito da Bmw (14%), Mercedes (8,9%), Volkswagen (8,7%), Audi (7,9%) e Alfa Romeo (7,6%). Il trend delle conversazioni ha registrato tre picchi, tutti nel mese di ottobre: in occasione della preview della nuova Golf VII, delle affermazioni dell’Ad Fiat Sergio Marchionne su Firenze e della decisione della casa torinese di mandare in mobilità 19 operai dopo le riassunzioni ordinate dal Tribunale. I temi che hanno generato più interazioni tra gli utenti sono stati il prezzo (26,8%), il design (23,2%), le dimensioni (20,1%), le prestazioni (7,3%) e l’assistenza (6,5%). Da notare che 4 marchi su 32 non hanno una pagina ufficiale su Facebook e oltre la metà non è presente con un proprio profilo su Twitter. 

 
Su Facebook è una sfida a due
 

Su Facebook (periodo 1 maggio/31 ottobre) i brand che contano più fan sono Audi e Alfa Romeo, con rispettivamente 412.272 e 407.810 individui che seguono la pagina. A seguire, sotto i 400.000 fan, Bmw e Fiat con al quinto posto un marchio di nicchia come Abarth, con quasi 330.000 fan, davanti a Citroën, Volkswagen e Ford, tutti sopra quota 200.000. Non cambia la testa della classifica se guardiamo al coinvolgimento: il livello più elevato di total engagement (la somma di like, condivisioni, commenti e post spontanei in bacheca) è detenuto dagli stessi due marchi che hanno più fan, anche se a parti invertite: Alfa Romeo con 411.965 interazioni, Audi con 390.441. Segue al terzo posto Fiat (166.253) e a poca distanza uno dall’altro, Bmw (138.483), Volkswagen (132.352) ed Abarth (131.790). I brand che parlano di più sono Mini, Audi ed Alfa Romeo, mentre i messaggi che hanno maggiormente coinvolto gli utenti sono stati due video postati sulle pagine di Audi e Ford. Il primo (25.000 interazioni e quasi 20.000 like) riguardava la presentazione di un nuovo modello, l’Audi A3, il secondo (13.664 interazioni, di cui ben 7.943 condivisioni), mostrava le evoluzioni del modello Fiesta Gymkhana da parte del pilota Ken Block nelle strade di San Francisco.

 
Su Twitter Fiat stacca tutti
 

Infine per quanto riguarda Twitter (periodo 8 ottobre -7 novembre) abbiamo già anticipato che il marchio leader è senza dubbio Fiat, sia per quantità di follower (22.044), che per numero di menzioni (502) e total impression generate (4.597). La casa torinese stacca tutti gli altri brand. Nella classifica dei marchi più seguiti al secondo e terzo posto troviamo Renault (5939) e Lancia (3724), mentre Audi, che su Facebook è primo per numero di fan, su Twitter è “solamente” al settimo posto con poco meno di mille follower. Passando ai profili twitter più menzionati, sul podio troviamo Ford (126) e Toyota (110), infine rispetto alla metrica delle impression la coppia Citroen (720) e Renault (704), è quella che genera le maggiori visualizzazioni dietro la casa guidata da Marchionne. 

 

Tag dell'articolo ricavati in automatico: twitter |