• Log In
  • Recupera la password

UNIRAI : Radio 2 all'Università

Radio 2, attraverso il progetto UNIRAI, offre la propria competenza e le proprie infrastrutture per dare la possibilità agli studenti universitari, che frequentano corsi di laurea quinquennali in Scienze della Comunicazione, corsi biennali di radiofonia e master nelle facoltà di Scienze della Comunicazione delle università italiane, di prendere parte alla realizzazione e alla messa in onda di loro programmi originali.

Al termine dei corsi di radiofonia gli studenti saranno chiamati a proporre dei programmi originali, che saranno poi selezionati da Radio 2 entro il mese di marzo 2005.

Gli studenti, i cui progetti saranno stati selezionati, verranno ospitati nel Centro di Produzione RF di Torino a partire dal marzo 2005 e parteciperanno alla realizzazione delle loro proposte negli studi della Rai, secondo gli standard tecnici di Radio 2 e sotto la regia di Sergio Ferrentino.

L’esperienza formativa sarà garantita, a spese di Radio 2, ad almeno due studenti per ogni ateneo che aderirà all’iniziativa, anche qualora i loro progetti non fossero stati selezionati.

Alla fase produttiva a Torino potranno partecipare, a loro spese, anche gli studenti i cui lavori non sono stati selezionati, opportunità però offerta a non più di 4 studenti per ogni Università e per una durata massima di 5 giorni.

I programmi così realizzati saranno trasmessi sulle frequenze di Radio 2 nel mese di giugno 2005 nell’arco di 10 puntate distribuite in due settimane.

Secondo un calendario concordato con gli atenei, l’ideatore e responsabile artistico del progetto, Sergio Ferrentino, e i coordinatori, Laura Fortini e Renzo Ceresa, incontreranno gli studenti nell’ambito di lezioni atte a fornire indicazioni sulla creazione dei programmi per Radio 2.

Sempre nell’idea di costruire originali occasioni didattiche, i conduttori e gli autori dei programmi di Radio 2 (Il ruggito del coniglio, Fabio e Fiamma, Dispenser, Caterpillar, etc.) garantiranno la loro presenza nelle aule universitarie così da permettere agli studenti di confrontarsi con chi la radio la fa tutti i giorni.

Il progetto prevede infine l’attivazione di un sito internet, www.unirai.rai.it, che offrirà un servizio di assistenza e supporto agli studenti degli atenei aderenti al progetto nella fase di ideazione e realizzazione dei programmi. I lavori saranno quindi ospitati nel sito, corredati da una profilo degli autori.

Tag dell'articolo ricavati in automatico: radiofonia | torino | scienze della comunicazione | programmi | università |