ctablog, il logo
Area Riservata

Recupera i tuoi dati

iscriviti
username
password leggi le news sul mondo del Mkt e della comunicazione
ricordami

 
Studio non Profit Studio non Profit | altri suoi testi nel blog
Seminari Base ed avanzato sul funzionamento e gestione di un'Organizzazione non Profit

Studio Non Profit (SNP) è un’associazione nata per sostenere e promuovere la crescita e lo sviluppo del terzo settore, principale risorsa del welfare in Italia. Il suo obiettivo è rendere le organizzazioni, gli operatori e i volontari attori protagonisti e consapevoli. A tale scopo offre formazione e consulenza qualificate a tutti coloro i quali intendano acquisire competenze e conoscenze specifiche sul non profit e sul suo funzionamento.

 

Studio Non Profit terrà, nel mese di Ottobre a Roma, due interessanti Seminari.

 

Seminario base, rivolto a chi intende costituire o ha da poco costituito un'organizzazione non profit. Il seminario ha una durata complessiva di 10 ore (due giornate) durante le quali si affronteranno gli elementi di base per la costituzione e la gestione di una organizzazione non profit: le forme organizzative degli enti non profit e la scelta più idonea; gli aspetti amministrative e fiscali; come gestire le relazioni interne all’organizzazione; la programmazione delle attività.

Quando e Dove

Si svolgerà venerdì 19 ottobre 2012 (dalle 16.00 alle 20.00) e sabato 20 ottobre 2012 (dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 17.00), a Roma in Via Michelotti, 33 (Metro B, fermata PIETRALATA)

La partecipazione al seminario ha un costo di 121,00 euro a persona (IVA inclusa).

 

Seminario avanzato, rivolto a chi dirige e/o gestisce un’organizzazione non profit e vorrebbe acquisire conoscenze e competenze maggiori per riuscire al meglio nel raggiungimento dei propri obiettivi.

Un accenno alle tematiche che si affronteranno: le forme organizzative degli enti non profit in relazione ad obiettivi e attività; la trasparenza rendicontativa; la struttura del bilancio sociale, la trasparenza, l'efficacia nella gestione delle relazioni con gli stakeholders; le relazioni interne.

Quando e Dove

Il seminario,della durata complessiva di 10 ore, si svolgerà venerdì 26 ottobre 2012 (dalle 16.00 alle 20.00) e sabato 27 ottobre 2012 (dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 17.00), a Roma in Via Michelotti, 33 (Metro B, fermata PIETRALATA).

La partecipazione al seminario ha un costo di 121,00 euro a persona (IVA inclusa).

 

Contatti e Informazioni

Tel. 3403337699

E-mail studiononprofit@gmail.com

www.studiononprofit.it


VIA: Studio Non Profit



Share on Facebook | View post reactions | AddThis Social Bookmark Button

Studio non Profit Studio non Profit - pubblicato il 15/10/2012 - permalink
non profit; seminari; Roma Ottobre 2012


Discussioni 0
Aggiungi un commento
annalisa pisano | altri suoi testi nel blog
La Business School C Management inserisce il laboratorio “Grafica pubblicitaria”, a supporto dell’offerta formativa del Master in Comunicazione e Marketing.

Secondo Platone, l’idea è dentro di noi anche se non abbiamo incontrato nella nostra vita qualcosa che ce la rappresenti. Qualcun altro sostiene che non avevamo di certo l’Idea dell’ipod prima che Apple lo inventasse. Molti altri poi aggiungono che senza conoscere le caratteristiche tecniche dell’ipod non sarebbero mai nate tutte le successive applicazioni o le strategie pubblicitarie ad esso abbinate. Noi di CManagement pensiamo di risolvere la grande disputa offrendo ai nostri allievi del Master in Comunicazione e Marketing la possibilità di aggiungere all’offerta formativa standard un laboratorio tecnico che insegni ad usare gli strumenti di base di Adobe Illustratore e Photoshop. L’obiettivo non è diventare un grafico, web designer o foto ritoccatore, ma un traduttore simultaneo tra la lingua dell’azienda-cliente e l’ostrogoto del grafico, del web designer o del foto ritoccatore! Qual è la differenza tra un logo in jpg o in vettoriale? Dove posso trovare le immagini o i font più creativi per presentare delle bozze al mio capo o al mio cliente finale? E, dunque, quali idee posso permettermi di realizzare e quali, non avendo strumenti, devo lasciare nell’iperuranio platonico del mio subconscio?! Per rispondere a tutte queste domande, ISCRIVITI al Master in Comunicazione e Marketing - C Management www.cmanagement.it


VIA: C Management



Share on Facebook | View post reactions | AddThis Social Bookmark Button

annalisa pisano - pubblicato il 05/10/2011 - permalink
master roma master comunicazione e marketing grafica pubblicitaria corso grafica pubblicitaria c management C Management master comunicazione master marketing business school roma


Discussioni 0
Aggiungi un commento
Simona Solinas | altri suoi testi nel blog

con: Circuitbend.it
dove
: Roma
quando
: giugno 2010  

 

Il continuo evolversi dello scenario nella vita lavorativa e i rapidi mutamenti degli ultimi anni, hanno fatto sorgere la necessità di adottare strumenti di supporto che agevolano il cambiamento e creano processi di crescita costanti nei singoli così come nelle organizzazioni.
Il corso utilizza la tecnica creativa del Circuit Bending per introdurre il delicato argomento delle dinamiche collaborative di gruppo: dalla motivazione personale all’organizzazione delle proprie capacità creative, dal raggiungimento degli obiettivi alla gestione organizzata del tempo.

Cosa è il Circuit Bending

Il circuit bending (“piegare il circuito”) è l’arte di creare corto circuiti nei sistemi di comuni giocattoli, tastiere, radio, e strumenti elettronici, allo scopo di creare nuovi e unici strumenti musicali.

La sua storia

Reed Ghazala, a metà degli anni ‘60, è stato colui che casualmente ha scoperto la sorprendente forza creativa che un corto circuito può generare, un potere che può trasportare il potenziale di performance di elettronica audio in un universo alieno del suono e della funzione. Nel corso dei successivi 30 anni questa tecnica eccezionale, ha dato un assortimento stupefacente di dispositivi il cui peculiare sistema di voce sonoro non suggerisce solo un Instrumentarium nuovo, ma il risveglio di una forma d'arte in possesso di particolari procedure e sensibilità. Un modo inventivo di creare e catturare i suoni più remoti e nascosti di giocattoli e strumenti musicali elettronici per poter dar vita ad un nuovo modo di crearsi i proprio strumenti originali, concependo la sperimentazione elettronica in una maniere del tutto inusuale.

Obiettivi del corso

Il corso è suddiviso in due parti: la mattina è dedicata alla parte teorica, incentrata sulle dinamiche del team building, e una parte pomeridiana che, introdotta la tecnica del Circuit Bending, intende:

 

•    accrescere la motivazione e l’assunzione di responsabilità

•    lavorare sulle resistenze al cambiamento

•    fornire strumenti e metodi per lo sviluppo organizzato personale e di gruppo

•    provocare un continuo processo di apprendimento e trasformazione delle proprie conoscenze in reali capacità operative

•    sviluppare l’orientamento al problem solving, all’azione e alla focalizzazione

 

IL PROJECT WORK

Per meglio mettere in pratica le nozioni di creatività e team building il corso propone un’esercitazione sul Circuit Bending, che preveda la trasformazione di vecchi giocattoli in macchine sonore.

INSEGNAMENTI
Il piano del corso in sintesi

 

MODULO I - IL TEAMBUILDING
La motivazione personale e la creatività come espressione del sé
Strumenti organizzativi e gestione del tempo
Tecniche di problem solving
Il lavoro manuale come terapia
Cos’è il Circuit Bending?
L’”anti-teoria” di Reed Gazala

Mattina: 9.30 – 13.30

 

MODULO II - IL CIRCUIT BENDING

Nozioni di base di elettronica: le parti di un circuito
La tecnica della saldatura
La ricerca del prodotto, come trovare le parti a buon mercato
Come lavorare con materiali d’epoca

Pomeriggio dalle 14.30 alle 15.30

 

Esercitazione  

dalle 15.30 alle 19.30

 

Dotazioni tecniche
Lista materiale per partecipare:


- un buon saldatore da 40-60 Watt con la punta il piu' sottile possibile, provvisto di appoggio
- stagno 0,8 mm
- serie di cacciaviti a stella per viti di piccolo diametro.
- giocattoli, radio, strumenti musicali, effetti a pedale A PILE
- trapano con punte piccolo diametro
- un piccolo sistema di amplificazione a batterie ad uso “monitor audio personale”(facoltativo)
- materiale elettronico ( A PERSONA):

•    1-2(uno/due) switch ad 1 posizione on/off
•    1(un) pulsante on/off momentaneo
•    1(un) potenziometro 100k o 470k o 1Mohm,
•    Resistenze varie(es. 1k,10k,100k, ecc..)
•    1 (una) uscita jack (femmina) audio ¼” e/o 1/8”
•    cavi “ a coccodrillo” per collegamenti nei circuiti.

AMMISSIONE

Per l'iscrizione è necessario inviare il proprio cv all'attenzione di Elisa Masiero – elisamasiero@eventlab.eu –ed eventualmente fissare un colloquio informativo/conoscitivo.


VIA: Eventlab



Share on Facebook | View post reactions | AddThis Social Bookmark Button

Simona Solinas - pubblicato il 14/04/2010 - permalink
team bulding eventi aziendali agenzia eventi corso eventi organizzare eventi corsi incentive musica elettronica eventi roma


Discussioni 0
Aggiungi un commento
Simona Solinas | altri suoi testi nel blog

Con: Valentina Tanni, N!03, Glasspiel

Dove: Roma 

Quando: dall' 11 Giugno 2010

 

 

Il ciclo di Visual Design unisce la transitorietà del contemporaneo alle suggestioni della cultura pop, in cui l’arte e la comunicazione si fondono a re-inventare l’immaginario collettivo in un continuo gioco di forme, storie, eventi.
Tre appuntamenti in cui, a partire dalla ricerca e ideazione di nuovi linguaggi, si giunge ad uno stretto indissolubile dialogo tra il momento produttivo del “mestiere” e la creazione “artistica”.

 

Tre incontri, tre realtà, un unico percorso di senso.

 

Si parte con Valentina Tanni in “Curating New Media Art” – un viaggio denso e affascinante attraverso il mondo delle arti elettroniche (video arte, net art, software art, hacktivism), la sperimentazione artistica, le nuove metodologie curatoriali, l’archiviazione, la tutela, i criteri espositivi.

Il secondo incontro è con N!03, studio di produzione video e multimediale che ci accompagnerà all’interno di ambienti multimediali immersivi.

Glasspiel, studio di produzione video e interaction design, concluderà questo ciclo di workshop mostrando la sua abilità tecnica nel reinterpretare la realtà attraverso forme, immagini, light e video design e video mapping.

 

INSEGNAMENTI
Il piano del corso in sintesi

 

"Curating New Media Art" - Valentina Tanni -

quando: 11 e 12 giugno 2010, dalle 14.30 alle 18.30

 

MODULO I - Come nasce la New Media Art

La New Media Art ieri e oggi

Strategie curatoriali

Il progetto: contenuti artistici, modalità organizzative, strategie di comunicazione

La scelta degli artisti e delle opere

 

MODULO II -  Gli aspetti tecnici della curatela

L'allestimento e la manutenzione

Problematiche conservative

Multimedialità e convergenza: dall'evento al web

 

 

 

" La Multimedia Art" - N!03 -

quando:  il 18 e 19 giugno 2010, dalle 14.30 alle 18.30

 

MODULO I - La ricerca artistica

Le diverse tipologie di lavoro: dalla progettazione alla produzione

L'elaborazione dell'immagine

La progettazione archittetonico- spaziale

Lo sviluppo dei contenuti multimediali

Presentazione case-history

 

MODULO II - L'installazione

Le fasi realizzative del progetto

Il montaggio di un ambiente immersivo

Le tecniche di linguaggio

Lo studio di un percorso:dagli aspetti tecnici della regia all'interazione del pubblico

 

 

 

"L'interaction Design" - Glasspiel - 

quando:  il 25 e 26 giugno 2010, dalle 14.30 alle 18.30

 

MODULO I - Il mondo dell'interaction design

Le differenti tipologie di lavoro: la computer-grafica, i cortometraggi, il videomapping

L'interazione uomo-macchina

Forme, colori, volumi con l' interaction desig

La nascita di un progetto

Le applicazioni per realizzare i contenuti: prossimità, rotazione, pressione, riconoscimento

Case History

 

MODULO II - La realizzazione del progetto

L'allestimento

Gli strumenti di interazione visiva

Nuove applicazioni: fiducial markers, augmented reality, laser tag, mapping

Gli aspetti tecnici e realizzativi: dalla mostra ad altre tipologie di evento

 

 

AMMISSIONE

Per partecipare al corso è necessario inviare il proprio curriculum vitae all'attenzione di Elisa Masiero - elisamasiero@eventlab.eu - ed eventualmente fissare un colloquio informativo/conoscitivo.

 

 

COSTI E AGEVOLAZIONI

 

  • Educational Completo (3 moduli): 600,00 € + Iva

  • 2 moduli a scelta: 500,00 € + iva

  • 1 modulo a scelta: 300,00 € + iva

 

FREQUENZA

Formula week end, venerdì e sabato dalle 14.30 alle 18.30 per tre week-end consecutivi.

 

 

 

 


VIA: Eventlab



Share on Facebook | View post reactions | AddThis Social Bookmark Button

Simona Solinas - pubblicato il 22/03/2010 - permalink
corsi arte musica elettronica valentina tanni curatela mostre roma allestimenti mostre arte new media realtà aumentata N!03 Glasspiel LPM


Discussioni 0
Aggiungi un commento
Fabio Fiori | altri suoi testi nel blog
Un logo e un comitato promotore accompagneranno Roma verso la decisione prima del Coni e poi, in caso di via libera, del Cio sulla scelta di quale città ospiterà le Olimpiadi 2020

Le imprese di Roma, rappresentate dall'Unione industriali di Roma (Uir) sostengono il sindaco Gianni Alemanno nella candidatura della Capitale ai Giochi olimpici del 2020. Un logo e un comitato promotore accompagneranno Roma verso la decisione prima del Coni e poi, in caso di via libera, del Cio sulla scelta di quale città ospiterà le Olimpiadi 2020. Lo si legge sul sito del Comune di Roma.

Nel logo del Comitato promotore, realizzato nei colori del Comune di Roma giallo e rosso, ci sono anche due ellissi con i colori dei cerchi olimpici. Il logo dei Giochi di Roma 2020 è invece un quadrato realizzato nei colori della Capitale, rosso e giallo, arricchito con quelli dei cerchi olimpici e della bandiera italiana, e disegnato dalla stessa agenzia che ha disegnato quello delle Olimpiadi invernali di Torino e che, nel 1960, firmò quello dei Giochi di Roma.

Il Comitato Olimpico comprende tredici personalità dell'imprenditoria italiana e romana: ci saranno i presidenti della Uir Aurelio Regina, della Camera di Commercio di Roma Andrea Mondello, di Rds spa Eduardo Montefusco, dell' Api Ugo Maria Brachetti Peretti, gli amministratori delegati di Alitalia Rocco Sabelli, di Medusa Film spa Giampaolo Letta, di Ferrovie dello Stato Mauro Moretti, di Lottomatica Marco Sala, di Bulgari Francesco Trapani, di Jumbo grandi eventi Rossella Bussetti, il direttore delle relazioni istituzionali Italia di Mediaset Andrea Ambrogetti, il vice direttore generale della Rai Giancarlo Leone e la vice presidente di Caltagirone Editore spa Azzurra Caltagirone. La Camera di Commercio di Roma e l' Unione degli Industriali e della Imprese di Roma, per sostenere la candidatura della Capitale ai Giochi olimpici del 2020 e avvicinare i cittadini alle discipline olimpiche, hanno promosso una tre giorni di sport, spettacolo, musica e arte, dal 16 al 18 aprile prossimo. Alla tre giorni si aggiunge anche un concorso per cortometraggi dedicati al tema delle Olimpiadi 2020 nella Capitale, il cui bando è già stato pubblicato e la cui giuria sarà presieduta dal regista Gabriele Muccino.

Sono state individuate anche le aree e le strutture del futuro '' Parco Olimpico''. Il futuro villaggio, ha annunciato il sindaco Alemanno, andrà da Tor di Quinto al Flaminio passando per la zona dell' Acqua Acetosa. '' Recupereremo - ha spiegato Alemanno - anche la struttura di Tor Vergata dove però non sorgerà un Palanuoto, troppo costoso, ma una struttura polifunzionale con un palazzetto per 18mila posti ''.

Secondo un sondaggio realizzato da Unicab sulla candidatura di Roma alle Olimpiadi 2020, a spiegato Alemanno, ''quasi il 90% dei romani è favorevole alla candidatura. Questo consenso è determinante''.


VIA: IM-IMPRESAMIA.COM



Share on Facebook | View post reactions | AddThis Social Bookmark Button

Fabio Fiori - pubblicato il 27/01/2010 - permalink
imprese imprenditori giochi olimpici logo roma unione industriali capitale 2020


Discussioni 0
Aggiungi un commento
redazione di comunitàzione | altri suoi testi nel blog

l 29 marzo   2009, l’A.S. Roma organizza allo Stadio Olimpico la quarta  edizione della giornata “Insieme alla Roma per donare la vita”, la manifestazione  nata per ricordare  Luciano Fioravanti, Dirigente della Società scomparso prematuramente nel 2005 e che è stato per As Roma esempio  di altruismo e generosità.

Il punto di forza della manifestazione, fin dal primo  anno è stata la promozione di una corretta informazione inerente alla donazione del sangue, contribuendo così all’annoso problema “dell’autosufficienza regionale”  che più volte è stata evidenziata dalle Istituzioni e dagli organi competenti, attenendosi a quelli che sono gli standard qualitativi di cui necessita tale attività.

questo invece il backstage


Share on Facebook | View post reactions | AddThis Social Bookmark Button

redazione di comunitàzione - pubblicato il 16/03/2009 21:00:00 - permalink
a.s. roma comunicazione sociale spot


Discussioni 0
Aggiungi un commento
Max Morini | altri suoi testi nel blog
Accademia Comico Roma Corsi Scrittura 2008

Marzo-Giugno
Laboratorio di Scrittura Creativa Comico-Umoristica

docente
Prof. Fabio Pierangeli
Università Roma 2 Tor Vergata

Un Laboratorio di Scrittura Creativa per "lavorare" con il Prof. Fabio Pierangeli, appunto, sulla propria creatività umoristica ed applicarla alle forme espressive della Narrativa.
Metodologie e strumenti, teoria e pratica per imparare ad esprimere la propria scrittura “dentro” alla nostra tradizione letteraria comica, da Boccaccio a Ruzante, da Pirandello
a Svevo e Palazzeschi, da Campanile a Benni.

Programma:
Come iniziare e come finire una Storia Comica
I Personaggi
L'Eroe
Le Situazioni
I Contrasti
Le Soluzioni Comiche
Tipologie del Racconto Comico
Il Tragicomico
Stili, strategie, linguaggi del Comico nella Narrativa Italiana
Esercizi e Laboratorio di Scrittura Creativa Comico-Umoristica
applicata al Racconto/Romanzo

interverranno Max & Francesco Morini
direttori Accademia Comico Roma:
Pensare e Scrivere Comico


per info ed iscrizioni
Accademia del Comico Roma
direzione Max & Francesco Morini
infoline 3471222239
accademiacomico@morinibros.it
www.morinibros.it



VIA: Accademia Comico Roma



Share on Facebook | View post reactions | AddThis Social Bookmark Button

Max Morini - pubblicato il 18/03/2008 - permalink
accademia corsi scuole comico comicità umorismo scrittura creativa roma


Discussioni 0
Aggiungi un commento
Luca Oliverio | altri suoi testi nel blog


Una buona idea della McCann Erickson rumena.

E l'invito è sempre verso tutte le donne: denunciate gli schiaffi; la violenza non è mai una dimostrazione d'Amore, ma solo violenza.


VIA: comunicadores



Share on Facebook | View post reactions | AddThis Social Bookmark Button

Luca Oliverio - pubblicato il 12/03/2008 - permalink
ambient guerrilla mcCann Erickson Romania


Discussioni 0
Aggiungi un commento
Max Morini | altri suoi testi nel blog
Accademia Comico Roma Corsi 2008

L’Accademia del Comico Roma con il patrocinio del Comune di Roma, Assessorato alle Politiche Culturali e  Assessorato alle Politiche Giovanili organizza il 1° Master Nazionale di Scrittura Creativa Comico-Umoristica.

Attraverso un percorso differenziato in quattro sezioni
( Corso Storico-Stilistico tenuto da Docenti Universitari, Corso Linguaggio Comico tenuto dai Docenti dell’ Accademia del Comico, Laboratorio di Scrittura Creativa ed Incontri con gli Autori ) il Master di Roma si propone di offrire a ciascun allievo teorie, metodologie e strumenti che sviluppino la sua creatività umoristica nel campo della Narrativa e negli altri campi di applicazione della scrittura ( Poesia,Teatro, Cabaret, Cinema, Radio & Tv, Giornalismo ).

Il Master si propone inoltre di scoprire e formare i nuovi talenti umoristici; le migliori produzioni del Laboratorio di Scrittura Comico-Umoristica verranno pubblicate su riviste letterarie e siti internet specializzati.

Il Master è riservato ad un massimo di 30 iscritti;
età minima 19 anni, nessun requisito richiesto,
colloquio d’ammissione in sede con i direttori dell’ Accademia del Comico Roma Max & Francesco Morini.


Programma:

Stili, strategie, linguaggi del Comico

Prof. Roberto Salsano-Università Roma 3
Prof. Mirella Saulini-Università La Sapienza
Prof. Roberto Morena-Università Tor Vergata

Dal Boccaccio al Ruzante
Teatro e Narrativa in Italia tra ‘600 e ‘700
Teorie del Comico e dell’Umorismo
Narrativa Umoristica Europea ed Italiana tra ‘800 e ‘900 
Pirandello,Svevo e Palazzeschi
Il Grottesco:Teorie e Scrittura Drammaturgica
Da Campanile a Benni
Comico e Tragicomico oggi

Pensare e Scrivere Comico               
Max & Francesco Morini-Direttori Accademia Comico Roma
Rino Cerritelli-Direttore Accademia Comico Torino
Matteo Androne-Direttore Accademia Comico Milano


L' "Occhio" Comico
L' Attesa Disattesa
L' Idea Comica e l'Incogruo
I Meccanismi della Comicità
Battute, Situazioni e Gags
La Sintesi Comica
Doppi Sensi e Calembour
Similitudini e Metafore
La Sintassi Comica
Ironia ,Satira e Parodia, Grottesco, Generi Umoristici

Laboratorio di Scrittura Creativa Comico-Umoristica
Prof. Fabio Pierangeli Univ. Tor Vergata

Come iniziare e come finire una Storia Comica
I Personaggi
L'Eroe
Le Situazioni
I Contrasti
Le Soluzioni Comiche
Tipologie del Racconto Comico
Il Tragicomico

 

Incontri con gli Autori
( Narrativa, Teatro, Cabaret, Cinema, Radio, Tv, Giornalismo )

Giovedì 6 Marzo
ore 20
Caffè Fandango
Piazza di Pietra 32
www.caffefandango.it
incontro inaugurale
con

Sergio Campailla
Ordinario di Letteratura Italiana Univ.Roma 3
Saggista, Critico e Scrittore
in uscita per Bompiani il romanzo “La Divina Truffa “
interverranno tutti i docenti del Master


Il calendario degli altri incontri è in via di definizione;
fra gli altri, sono previsti incontri con Claudio Fois (autore tv, Zelig, Mai dire…, Ficarra & Picone, Striscia la Notizia ),Lillo & Greg
(autori radio-tv, 610 RadioRai 2, Telenauta69, Le Iene, L’Ottavo Nano, Mmmhhh! ),Johhny Palomba ( “Recinzioni”, Fandango Editore ).


per info, costi, orari ed iscrizioni
Accademia del Comico Roma
direzione Max & Francesco Morini
infoline 3471222239
www.morinibros.it


VIA: Accademia Comico Roma



Share on Facebook | View post reactions | AddThis Social Bookmark Button

Max Morini - pubblicato il 06/02/2008 - permalink
accademia corsi scuole comico comicità umorismo scrittura creativa roma


Discussioni 0
Aggiungi un commento
redazione di comunitàzione | altri suoi testi nel blog
Codice Corso di Studio da inserire nel bollettino di immatricolazione 12936

Il Master intende configurarsi come una proposta di alto profilo nel settore della specializzazione post-lauream nell’emergente settore dell’educazione ai media e alle nuove tecnologie e si propone di rilasciare un titolo accademico pienamente conforme con la recente normativa universitaria e spendibile in successivi percorsi universitari.

Il Master è patrocinato dal Ministero delle Comunicazioni e realizzato dalla Facoltà di Scienze della Comunicazione della Sapienza Università di Roma, in collaborazione con il MED (Associazione Italiana per l’educazione ai media e alla comunicazione) e ProMedia 2000 (Produzione servizi edizioni multimediali), nell’ambito di un processo di armonizzazione delle esperienze formative nel campo della Media education.
Questa edizione del master si avvale anche della collaborazione di alcune Università Italiane, quali:
  • La Facoltà di Scienze della Formazione dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano
  • La Facoltà di Scienze della Formazione dell’Università di Torino
  • Il Dipartimento di Scienze della Formazione e dell’educazione dell’Università di Torino
  • Il Dipartimento di Scienze dell’Educazione dell’Università di Bologna
  • La Facoltà di Scienze della formazione dell’Università di Bologna
  • Il Dipartimento di Scienze Sociali dell’Università di Palermo
  • La Facoltà di Scienze Sociali dell’Università di Chieti
E l’ANPE (Associazione Nazionale Pedagogisti Italiani)
 
Il Master intende offrire una formazione specialistica sulla sperimentazione e l’integrazione dei media nel settore della scuola e dell’extrascuola, in quello dell’animazione culturale, nell’ambito del non profit e nel settore educational della produzione massmediale e multimediale.        
I diplomati del Master saranno in grado di operare in modo interdisciplinare tra i media e i processi formativi nella scuola e nell’extra-scuola, offrendo supporto metodologico e procedurale nell’ambito di progetti finalizzati all’educazione ai/con i media. Sapranno coordinare e/o realizzare progetti di Media Education secondo le esigenze, le aspettative e le motivazioni del loro particolare contesto operativo.
 
In particolare, nel caso della scuola, si prevede la creazione di figure professionali (insegnanti curricolari e formatori esterni) in grado di:
  • progettare e realizzare un curricolo scolastico di Media Education integrandolo con le attività didattiche correnti;
  • operare nel ruolo di coordinamento, progettazione e tutoraggio delle attività di Media Education svolte all’interno della scuola;
 
Nel caso dell’extra-scuola si prevede la creazione di figure professionali in grado di:
  • progettare e integrare le attività di Media Education nel settore dell’animazione culturale (ludoteche, musei, biblioteche, associazioni culturali ecc.);
  • inserire la Media Education nell’ambito del non profit, ovvero di quelle organizzazioni socio-assistenziali che operano nell’area del disagio e della rieducazione/reinserimento sociale (malati psichici, ex tossicodipendenti, ex alcolisti, carcerati, minori a rischio, portatori di handicap, emarginati, ecc.);
  • elaborare e/o produrre progetti di Media Education nel settore educational della produzione massmediale e multimediale.
 
Particolare attenzione sarà pertanto riservata alla comunicazione applicata e alle competenze interdisciplinari, integrando competenze teoriche e applicative, attraverso un attento bilanciamento delle ore di aula e di quelle laboratoriali e/o on the job.
Per le caratteristiche del curriculum, il Master si rivolge prioritariamente a laureati provenienti da facoltà di scienze sociali e umanistiche, in modo particolare a laureati in Scienze della Comunicazione, Scienze della Formazione, Scienze dell’Educazione, Psicologia e Sociologia, Scienze Umanistiche e facoltà scientifico-tecnologiche. Il Consiglio Didattico Scientifico si riserva la facoltà di ammettere anche figure non rispondenti a questo profilo (docenti di ogni ordine e grado, compatibilmente con quanto previsto dall’art. 1, comma 15 della legge 14 gennaio 1999, n.4, dirigenti scolastici, formatori e animatori culturali, operatori mediali, responsabili di Policies formative in enti pubblici e privati, tutte figure in ogni caso in possesso almeno della laurea triennale).
 
Art. 2 - Attività formativa
 
La durata del corso è di 1500 ore annue, pari a 60 crediti, comprensive delle ore di lezioni in aula, di attività online, di studio individuale e di preparazione della prova finale, nonché delle ore di Stage e di partecipazione ai laboratori e agli incontri che la Facoltà di Scienze della Comunicazione della Sapienza Università di Roma, anche in collaborazione con altri enti territoriali e altre Università Italiane, organizza nel corso dell’Anno Accademico. Il corso ha una durata annuale (da l gennaio al dicembre del 2008) durante il quale lo studente deve acquisire 60 crediti.
L’offerta formativa del Masterprevede 350 ore di didattica articolata in modalità blended learning:
·         158 ore di didattica in presenza comprensive di lezioni frontali, seminari, workshop di carattere trasversale che si svolgeranno durante il master e che riguardano le tematiche specifiche e lo svolgimento della summer school di Media education in Val Badia
·         192 ore di didattica on line.
750 ore di studio individuale e 400 ore di stage nelle strutture, gli enti territoriali ed i dipartimenti direttamente o trasversalmente impegnati in attività media educational e in quelle concernenti il rapporto fra media e minori.
La didattica, sia on line che in presenza, si articola nei seguenti macro moduli:
§         un primo modulo di familiarizzazione e orientamento alla Media education;
§         due moduli di inquadramento delle tematiche proprie delle Scienze della Comunicazione e delle Scienze dell’Educazione così come si vengono a saldare nell’orizzonte epistemologico e metodologico della Media Education;
§         un quarto modulo, a carattere laboratoriale, mirante all’acquisizione di competenze critico-analitiche, tecnico-strumentali e di produzione, di progettazione didattica e lavoro di gruppo, di ricerca e sperimentazione.
Le attività in presenza si concentreranno prevalentemente dal gennaio 2008 al settembre 2008, scegliendo un weekend al mese (corrispettivo di 16 ore), e nella summer school in Val Badia.
per quanto concerne la didattica on line
L’utente può usufruire dei servizi E-learning tramite semplici strumenti informatici: un PC multimediale, un collegamento Internet veloce (tipo ADSL), un browser completo e aggiornato (es. Microsoft Internet Explorer).
Le lezioni multimediali consistono in percorsi didattici ipermediali fruibili via PC che guidano l’allievo all’apprendimento della materia/argomento tramite l’uso congiunto di diversi media: voce/audio, slides dinamiche, immagini e testi.
Le lezioni multimediali sono preparate dal docente secondo determinati criteri legati alla modularità dei temi e ad aspetti legati alla fruizione in videostreaming
 

Il percorso metodologico adottato prevede l’utilizzo di metodologie tradizionali (lezioni frontali, materiali di lettura, schede di lavoro...) e di tipo interattivo (lavori in piccoli gruppi, dialogo, role playing, simulazioni, produzioni audio-video...). Nel corso degli incontri saranno impiegate le risorse tecniche più diverse (televisore, videoregistratore, videocamera, aula informatica...). Saranno inoltre fornite rassegne ragionate di bibliografia e sitografia.    

Ecco il bando completo per chi volesse scaricarlo :) c'è anche la domanda di ammissione allegata ;O

 


Share on Facebook | View post reactions | AddThis Social Bookmark Button

redazione di comunitàzione - pubblicato il 28/10/2007 - permalink
master I livello università la sapienza roma 1 Scienze della Comunicazione


Discussioni 0
Aggiungi un commento
L'agenda del creAttivo
I nostri autori sono:

Abbiamo parlato di:

Top five
RSS

Add to Technorati Favorites

 
 
 
Le nostre rubriche