ctablog, il logo
Area Riservata

Recupera i tuoi dati

iscriviti
username
password leggi le news sul mondo del Mkt e della comunicazione
ricordami

 
redazione di comunitāzione | altri suoi testi nel blog
Come al solito Comunitāzione.it si impegna per gli studenti Universitari e non solo, stavolta creando il primo gruppo di Scienze della Comunicazione su Facebook.

Comunitàzione crea un Gruppo per Scienze della Comunicazione su Facebook.

Come al solito Comunitàzione.it si impegna per gli studenti Universitari e non solo, stavolta creando il primo gruppo di Scienze della Comunicazione su Facebook.

non abbiamo mai, prima di ora, aperto un gruppo sui social network, ora l'idea inizia a interessarci perché i social network prendono finalmente piede e diventano uno strumento utilizzabile.

Quindi se ti va di accedere a questo gruppo, entra in facebook, cerca scienze della comunicazione e troverai il gruppo che abbiamo creato appositamente per voi... noi lo creiamo, voi però lo dovete saper gestire ;)


Share on Facebook | View post reactions | AddThis Social Bookmark Button

redazione di comunitāzione - pubblicato il 19/12/2007 - permalink
Scienze della Comunicazione facebook comunitazione questo blog.


Discussioni 1
Aggiungi un commento
redazione di comunitāzione | altri suoi testi nel blog
si apre il 2008 di Comunitāzione

Comunitàzione è una community, un associazione de-facto, non profit, curata da un gruppo redazionale (se vuoi parteciparvi inviaci una mail, ti accoglieremo redazione@comunitazione.it), con lo scopo di creare un punto di incontro e di confronto tra i comunicatori.

E' nato nel febbraio 2002 come porto in cui far approdare i Comunicatori che avessero voglia di condividere le proprie esperienze e conoscenze.

Non è mai cambiato il suo spirito.

E si è sempre evoluto. Siamo stati restii a creare gruppi sui social network di varia natura, perché li riteniamo dispersivi al momento.

Oggi invece abbiamo deciso di accedere a Twitter (e vi invitiamo a seguirci, cercando l'account comunitazione) con la speranza di potervi dare un nuovo modo per entrare in contatto tra di voi, discutere e crescere umanamente e professionalmente.

Comunitàzione ha sempre più bisogno della partecipazione degli utenti.

Per partecipare a Comunitàzione ci si deve iscrivere e quindi si ha la possibilità di pubblicare articoli e ricerche sul sito, oppure idee, appunti, conversazioni e spunti di discussioni su questo blog.

Per farlo basta accedere al sistema di Comunitàzione e cliccare su "pubblica un testo" o "pubblica sul nostro blog", diciture che tra breve diventeranno più specifiche.

Per condividere invece con noi l'agenda del cReattivo basta loggarsi sempre e cliccare su "aggiungi un appuntamento in agenda".

Questo nuovo ingresso in twitter da parte di comunitàzinoe è un'esperimento: se lo strumento verrà usato come noi speriamo per creare nuovo valore intorno alla comunicazione saremo pronti a divulgarlo ai massimi livelli, come sempre :)

 


Share on Facebook | View post reactions | AddThis Social Bookmark Button

redazione di comunitāzione - pubblicato il 18/12/2007 - permalink
Comunitazione.it questo blog


Discussioni 0
Aggiungi un commento
Luca Oliverio | altri suoi testi nel blog

Da qualche giorno abbiamo aperto l'agenda del comunicattore.

una nuova iniziativa e idea di comunitàzione per migliorare il due punto zerismo del sito e darvi la possibilità di segnalare gli apputamenti che ritenete importanti sul mondo della comunicazione e del marketing.

Ma l'agenda ha già dovuto cambiare nome.

un po' perché come al solito Comunitàzione, anche nelle iniziative che nascono in sordina, riscuote tanto successo, un po' perché evidentemente questa nuova funzione ha riscosso troppe visite :) e dunque...

Il nome ci è stato chiesto di cambiarlo: perché è un marchio registrato (non l'agenda del comunicattore... ma solo Comunicattore...) e noi con la solita eleganza e il prestigio che ci contraddistingue abbiamo deciso di accogliere questa richiesta: in effetti anche a me avrebbe dato fastidio se qualcuno avesse chiamato la sua agenda "l'agenda di Luca" e ancora molto più fastidio se l'avesse chiamata "l'agenda di Comunitàzione.it"

E così, senza primarie e con "autorità" berlusconiane, ma senza ripensamento, abbiamo deciso di darle un nome meno creativo, ma più funzionale forse :D

Già. Sul mio bigliettino da visita, quando avevo la mia agenzia di comunicazione (Fidelio, il suo nome), c'era scritto: Luca Oliverio, direttore cReattivo. cReattivo, perché secondo me è questa la funzione dei direttori creativi: quella di essere i più reattivi dell'agenzia.

Ma poi a pensarci: il creativo è sempre reattivo, se vuol essere davvero propulsore di nuove energie e nuove linfe. E quindi ecco che abbiamo deciso di dare questo nome anche all'agenda.

Quindi, l'agenda dei comunicatori, da oggi si chiama "l'agenda del cReattivo".

Che ne pensate, vi piace l'idea?

 

p.s.

Per pubblicare i vostri appuntamenti sull'agenda, basta loggarvi... e cliccare sull'aposito link :O

ciao a tutti :D


Share on Facebook | View post reactions | AddThis Social Bookmark Button

Luca Oliverio - pubblicato il 30/11/2007 - permalink
questo blog comunitāzione.it l'agenda del cReattivo.


Discussioni 0
Aggiungi un commento
redazione di comunitāzione | altri suoi testi nel blog
Dalla newsletter del 23 novembre di Comunitāzione.it

Io sono Daniele Vinci.

Così inizia la nuova newsletter inviata oggi agli utenti di Comunitàzione.

Vi avviso che da oggi comincia una nuova “era” per il portale Comunicazione.it .
Il motivo è semplice, bisogna dare sempre nuove proposte di lettura ad un popolo di comunicatori.

Cosa cambierà?

Facciamocelo spiegare da Daniele Vinci:

In sostanza niente, ma nella forma di fruizione sì.
Il ruolo da me svolto quest’oggi, e spero non solo oggi se voi lo vorrete, sarà quello di proporvi un itinerario di lettura attraverso un punto di vista, in questo caso il mio.
Questo passaggio servirà a creare non solo una delle miliardi di direzioni possibili, che voi potrete comunque continuare a scegliere, ma sarà un’evoluzione della newsletter tradizionale,quest’ultima basata su un elenco di notizie della settimana senza nessuna interconnessione di point of view, rendendo la newsletters un semplice scrutinio di notizie.
Voi avrete un ruolo, quindi non sarete più solamente semplici lettori “passivi” diventerete “attivi” e sarete coinvolti in questo processo attraverso il nostro blog, esplicitando il “vostro” point of view intersecando così all’infinito le varie prospettive.
Questa iniziativa potrebbe benissimo chiamarsi “Il Blog into Blogs”(Il Blog dentro i Blogs)
 

Ecco cosa cambia: la newsletter fatta direttamente dai lettori.

Ed eccovi il "point of view" elaborato da Daniele per questa prima newsletter condivisa.

 

Cominciamo la navigazione.

L’oceano di internet è pieno di rotte impervie, bisogna avere occhi acuti e senso critico, ma soprattutto bisogna avere un punto da cui salpare.

Cominciare ad esplorare internet sembra diventata una “moda”, ma utilizzare gli strumenti che la compongono può servire a comprenderne meglio il significato del mezzo stesso.

Salvatore Pipero ci offre ad esempio un punto di vista alquanto condivisibile.

Viene affrontato infatti un tema succulento per gli “iniziati” e “non solo” del mondo di internet.

La conoscenza condivisa, imparare insegnando, creare attraverso la conoscenza…

Sembrano infatti questi gli obiettivi di chi naviga e cavalca le onde “internettiane”.

E’ anche vero che con il proliferare di popolazione, di visitatori,il marketing ha sempre più affinato le proprie tecniche e Laura Francesconi(esperta in materia) ci offre delle “perle di saggezza” circa gli strumenti di “affiliazione” più efficaci nel mondo virtuale.

Io personalmente sono estraneo al marketing, anche se è indiscutibile la sua utilità soprattutto in campo pubblicitario. Credo però che se si vuole far tornare un visitatore sul proprio sito bisogna prima di tutto avere i contenuti, e saperli comunicare e farli fruire nella maniera più semplice possibile.

Le tecniche di affiliazione mi hanno sempre dato la sensazione di poca spontaneità da parte del cliente che ad un certo punto è come se diventasse ipnotizzato ed automatizzato inconsapevolmente.

Cosa che invece sembra preoccupare gli esperti di pubblicità, per la precisione ne parla la IAB Italia.

Alcuni di voi allora si chiederanno…ma come faccio a farmi conoscere su internet , a farmi notare?

Bella domanda! La risposta, che oltretutto condivido in pieno, prova a darcela Laura.

Ci svela infatti, che a volte la “gavetta” in internet può essere un ottimo modo per farsi conoscere.

Ricordiamo infatti che in internet la meritocrazia esiste, pertanto l’unico modo per farci conoscere è mettere “semplicemente” in mostra le proprie doti!

Un esempio di visibilità è rappresentato dalla splendida quanto unica “opera” dei due studenti Matteo Loddo e Alessandro Ciaralli . Espressione di volontà apprezzata dalle tecnologie esistenti ma non solo, internet infatti ha dato loro il palcoscenico a livello Internazionale.

La curiosità di comprendere le dinamiche che popolano il virtuale sembrano essere tante, ma conoscere il potenziale che il mezzo può dare in quanto innovazione sembra che le aziende lo stiano percependo sempre di più.

La figura del prosumer, ovvero coloro i quali contribuiscono alla creazione del prodotto in maniera radicale, scoprendone nuovi usi e modificandolo anche profondamente, con o senza il consenso di chi lo produce.

E’ anche vero che il mezzo internet resta pur sempre un mezzo, ma allora cosa fare se ci sentiamo stanchi della vita frenetica, lavoro stressante…

Il saggio Fulvio Zendrini sembra suggerire provocatoriamente di spegnere innanzitutto il vostro computer, staccate i cellulari, i blackberry …e godetevi qualche giorno di pausa intellettuale, regalandovi magari una cena tra amici come ai tempi del liceo, con un bicchiere di vino e tante tante risate!

La rotta continuate a costruirla voi in un’infinita ricerca di punti d’osservazione, date voce al vostro “sguardo”, attivate il vostro più grande potere: il vostro pensiero.

 


Share on Facebook | View post reactions | AddThis Social Bookmark Button

redazione di comunitāzione - pubblicato il 23/11/2007 - permalink
newsletter novitā questo blog


Discussioni 0
Aggiungi un commento
Luca Oliverio | altri suoi testi nel blog

Non è una questione di moda, ma era un'esigenza sentita, ponderata, considerata.

Il sito iniziava a star stretto a molti dei nostri utenti che sentivano l'esigenza di poter pubblicare le loro news e dare spazio alle proprie iniziative.

Inoltre dovevamo dare spazio ai tesisti, e al mondo delle Università.

E così abbiamo sperimentato, tentato, studiato.

Ed eccoci pronti già alla seconda edizione del blog di comunitazione.it, ovvero il CTABLOG :)

Eccolo nel suo splendore (ancora da migliorare graficamente) ma già pronto ad accogliere i vostri contributi.

Lo abbiamo diviso in quattro aree generali:

  • Università, per rappresentare le news, i dibattiti e le informazioni prodotte dagli studenti di Comunicazione e Marketing, e ne siamo certi diventerà presto il blog ufficiale per gli studenti di SciCom in tutta Italia e dalle lauree affini (secondo noi anche design). Il blog è già pronto per esser suddiviso per ogni ateneo, quindi non fate attendere il vostro contributo: ogni ateneo ha diritto ad avere un blog tutto suo: postate qui le segnalazioni, le lamentele, i suggerimenti... e ogni altra cosa riguardi la vostra università;
  • Ricerca, per raccogliere spunti di riflessione e approfondimenti;
  • Pro-Tesi, a favore della tesi, sì... per aiutare e sostenere gli studenti che stanno facendo la tesi di laurea. Qui gli studenti potranno pubblicare le loro richieste di aiuto alle aziende e le aziende i loro case hostory da metter a disposizione degli studenti. Se questa area prolificherà nel modo che crediamo, siamo già pronti, entro il primo gennaio, a far partire un nuovo database che raccolga i titoli delle tesi pubblicate dagli studenti di Comunicazione e Marketing e dei case hostory delle aziende... in collaborazione con il nostro progetto di LaGrandeAgenzia che presto sarà rivitalizzato.
  • Attualità, per le news e le segnalazioni di oggi: articoli assolutamente da non perdere, iniziative, eventi, commenti...

Eccoci dunque lanciati, subito in una nuova avventura, che è solo l'inizio di quello che vi aspetta in occasione del sesto anno di attività di questa grande community, la più vasta e popolata in Italia, dedicata al marketing e alla comunicazione, fatta da tante, tantissime persone :) ed è grazie ai loro e vostri contributi che ogni giorno siamo lieti e contenti di questo progettoche cresce, sempre bene...

grazie per la solita pazienza e sostegno che saprete destinarci nel caso riscontrete degli errori e sarete così gentili da segnalarceli.

Luca Oliverio
Brand Manager di Comunitazione.it


VIA: Comunitazione.it



Share on Facebook | View post reactions | AddThis Social Bookmark Button

Luca Oliverio - pubblicato il 19/10/2007 - permalink
comunitazione.it questo blog


Discussioni 0
Aggiungi un commento
Luca Oliverio | altri suoi testi nel blog
Quali?

Per gli utenti di Comunitàzione partono due novità, la prima è questo blog, esclusivamente dedicato a loro: loro possono postare, commentare, usarlo e farlo usare.

Il blog di comunitazione non sostuisce la struttura del sito ma la alimenta.

Infatti nel sito si continuerà a trattare soprattutto la ricerca intorno ai temi legati alla comunicazione e al marketing, invece nel blog daremo spazio anche a segnalazioni, eventi e sopratutto il dibattito: temi caldi, politici, culturali...

tutti i componenti della redazione cercheranno di stimolare il dialogo, guidati da tutti gli altri utenti, perché ci siamo resi conto che con il sito sì, si può far ricerca e approfondimento, ma mancava uno strumento che permettese a tutti di discutere e dibattere dei temi.

ecco quindi il metodo: la creazione di un blog che abbia come parte fondamentale i commenti.

Nel blog, come è ovvio, si parlerà di comunicazione politica, ad esempio, non di politica in quanto tale... grazie.

La seconda novità riguarda i bookmark. Finalmente anche gli utenti di Comunitàzione.it potranno segnalare gli articoli da leggere motivandone la decisione...

i bookmark saranno pubbici sulla pagina del blog, in alto nella colonna di destra.

Ma i bookmark potranno anche essere privati, ed usati per appuntarsi delle note personali su degli articoli, che così potranno essere recuperati e riletti con maggiore facilità da parte degli utenti iscritti al sito.

Ovviamente ci sono altre novità che vi raggiungeranno entro dicembre, ma al momento è troppo presto per svelarvele...


Share on Facebook | View post reactions | AddThis Social Bookmark Button

Luca Oliverio - pubblicato il 08/10/2007 - permalink
questo blog comunitazione.it bookmark


Discussioni 0
Aggiungi un commento
L'agenda del creAttivo
I nostri autori sono:

Abbiamo parlato di:

Top five
RSS

Add to Technorati Favorites

 
 
 
Le nostre rubriche