ctablog, il logo
Area Riservata

Recupera i tuoi dati

iscriviti
username
password leggi le news sul mondo del Mkt e della comunicazione
ricordami

 
Alex Badalic | altri suoi testi nel blog
La mostra nazionale sulla comunicazione rifiutata o censurata torna nella citta dove aveva debuttato nel 2006.

CREATIVES ARE BAD!

CREATIVES ARE BAD! a Salerno.

Dopo Cava de' Tirreni, Narni e Milano, dal 4 aprile al 4 maggio la mostra nazionale sulla comunicazione rifiutata o censurata sarà al CONVENTO SAN MICHELE di Salerno, città che le ha dato i natali nel 2006, nell’ambito della rassegna "QUELLO CHE PASSA... AL CONVENTO", incontri d’arte, teatro, letteratura, cinema, musica e cibo in programma dal 22 febbraio al 30 maggio. Mercoledì 2 aprile alle 11:00 l’inaugurazione, dopodiché sarà visitabile ogni giorno dalle 18.00 alle 22.00.

Ideata e realizzata dall'agenzia MTN Company di Cava de’Tirreni in collaborazione con Comunitàzione.it, CREATIVES ARE BAD! espone lavori mai pubblicati, realizzati da agenzie e studi di progettazione italiani nelle le categorie advertising classico, progettazione grafica e spot TV, proponendosi come un momento per riflettere e confrontarsi su problematiche comuni e per interrogarsi sui perché celati dietro i rifiuti dei clienti, mettendo in risalto, quindi, le questioni legate alla comunicazione tra committenti e creativi.

Durante l’inaugurazione verrà presentato il bando per CREATIVES ARE BAD! 2008. Le novità, modifiche ai requisiti di partecipazione, soprattutto riguardo a quei progetti presentati ai concorsi e un maggior rigore dalla giuria.

Approfitto dell'occasione per ricordare che anche AAA Copywriter Pubblicità Varese ha dei lavori esposti.


VIA: AAA Copywriter Pubblicità Varese - News & Riflessioni



Share on Facebook | View post reactions | AddThis Social Bookmark Button

Alex Badalic - pubblicato il 01/04/2008 - permalink
creatives are bad! 2008 creatives are bad! mostra nazionale sulla comunicazione rifiutata o censurata mtn company agenzia di comunicazione comunitàzione.it convento san michele quello che passa... al convento advertising classico progettazione gr


Discussioni 0
Aggiungi un commento
Luca Oliverio | altri suoi testi nel blog
Primo summit di MTN e Comunitàzione a Milano

Torno ora dall'incontro graditissimo con Carmine D'Alessio, Massimo Gaetano e il mio carissimo Amico Francesco Caolo della MTN; arrivati a Milano con le tavole e tutto il materiale per allestire la mostra di Creatives are bad versione tracks, a Milano, nella sede dell'AIAP, con inaugurazione il cinque di questo mese (mercoledì, dopodomani :)

Un incontro come al solito, a tarallucci e vino, direi da buon calabrese, ma dove si è discusso e si sono riallineate le idee.

Carmine, Massimo e Francesco domani andranno a montare le tavole della mostra e a preparare la sala supervisionando al lavoro.

E sì, i preparativi fervono, le idee non mancano, i propositi sono ottimi, l'attesa è tanta.

Creatives are bad è la mostra sulla pubblicità più interessante secondo me: niente lustrini, niente paillettes (che in calabrese vuol dire: bugie) e niente premi: solo pubblicità, per il gusto della pubblicità e del dialogo con il cliente: perché torniamo sconfitti da Cannes? perché le nostre agenzie perdono quote di mercato? perché la comunicazione ha perso la propria spinta propulsiva come leva del marketing?

Domande alle quali cerchiamo sempre di dare una risposta insieme ai visitatori della mostra, che potranno tornare qui, su questo blog, e lasciare le loro impressioni, oppure farlo sul sito della mostra: www.creativesarebad.com

Ecco, questo il primo giorno.

Ah! all'incontro ha partecipato una delle menti che si è inventata la mostra con Francesco, Massimo e Carmine: Rossella :D e la cosa mi ha fatto molto piacere. Si ricostituisce dunque a Milano il gruppo forte di Creatives are bad.


Share on Facebook | View post reactions | AddThis Social Bookmark Button

Luca Oliverio - pubblicato il 04/12/2007 - permalink
creatives are bad milano mostra


Discussioni 0
Aggiungi un commento
L'agenda del creAttivo
I nostri autori sono:

Abbiamo parlato di:

Top five
RSS

Add to Technorati Favorites

 
 
 
Le nostre rubriche