ctablog, il logo
Area Riservata

Recupera i tuoi dati

iscriviti
username
password leggi le news sul mondo del Mkt e della comunicazione
ricordami

 
Anna Torcoletti | altri suoi testi nel blog
Viral video

Via

Il video è stato girato in Portagallo.

Sono stati appoggiati sui tettini delle macchine, parcheggiate lungo le strade nelle vicinanze di locali, cartoncini gialli per richiamare l'idea di taxi. In pratica il messaggio voleva essere: "Ti sei goduto la serata? Bene, non rovinartela proprio sul finale, per tornare a casa senza problemi chiama il nostro taxi".

L'attacco di guerrilla sembra proprio aver funzionato, lo si è visto dalle chiamate che sono aumentate, dallo spazio che gli è stato riservato dai media mainstream, se ne è parlato on-line e ovviamente le "vittime inconsapevoli dell'attacco" si sono fatti portatrici del messaggio dopo aver realizzato quanto stava succende. Dietro a questa guerrilla c'era senza dubbio una strategia vincente che è riuscita a centrare tutti gli obiettivi che si era prefessita.

Questa campagna è stata premiata al Méribel Ad Festival.

 


VIA: Questo non è un blog



Share on Facebook | View post reactions | AddThis Social Bookmark Button

Anna Torcoletti - pubblicato il 19/12/2007 - permalink
Guerrilla taxi viral video portogallo meribel ad festival strategia


Discussioni 0
Aggiungi un commento
L'agenda del creAttivo
I nostri autori sono:

Abbiamo parlato di:

Top five
RSS

Add to Technorati Favorites

 
 
 
Le nostre rubriche