ctablog, il logo
Area Riservata

Recupera i tuoi dati

iscriviti
username
password leggi le news sul mondo del Mkt e della comunicazione
ricordami

 
CarloMaria Grassi | altri suoi testi nel blog
un "bravo" a Geaoffrey Jeames

Desidero rendere omaggio a Geoffrey che ha pubblicato un testo molto interessante e che mi ha riportato indietro nel tempo …
Non è una novità che un atteggiamento positivo renda più facile la vita sia privata sia aziendale ed è per questo che forse chi ha la mia età si ricorderà che per anni noi creammo … testi rivolti al positivismo … messaggi con un imprinting positivo … claim positivi … addirittura campagne di motivazione etc. Forse è per questo che leggendo il testo di Geoffrey ho avuto come un flash-back … Credo valga la poena di riportarlo in modo integrale e non tradurlo. Ecco lo qui e ditemi se ho commesso un errore a riportarlo tale e quale. Buona lettura.
Become More Optimistic: 6 Smart Tricks
To acquire a more positive attitude, all you really need is a more powerful vocabulary. Try these linguistic shifts. By Geoffrey James | Feb 13, 2012
Some people see the world through a filter of optimism. They always make lemonade from the lemons, no matter what happens. Others see the world through a filter of pessimism; they always find the cloud in the silver lining.
It's a truism of life that the optimists are always more successful than the pessimists, but that raises a crucial questions: how can you change your attitude to be more optimistic? The answer? Change the words that you use every day to describe your experience.
Here are some quick language tricks that can change your attitude.
1. Stop using negative phrases ... such as "I can't," "It's impossible," or "This won't work." Such statements program your mind to look for negative results.
2. When asked "How are you?" ... respond with "Terrific!" or "Fabulous!" or "I've never felt better!" rather than a depressing "OK" or "Getting by."
3. Stop complaining ... about things over which you have no control—such as the economy, your company, or your customers.
4. Stop griping ... about your personal problems and illnesses. What good does it do, other than to depress you and everyone else?
5. Substitute neutral words ... for emotionally loaded ones. For example, rather than saying “I'm enraged!” say “I'm a bit annoyed”—or, better yet, “I've got a real challenge.”
6. Expunge profanity and obscenity ... from your vocabulary. Such words are always signs of a lazy mind that can't think of something really witty to say.
Rules 1 through 4 came from Jeff Keller, author of the bestseller Attitude Is Everything. Rule 5 come from Tony Robbins. Rule 6, as it happens, comes from my mother.


VIA: Mansueto Ventures LLC



Share on Facebook | View post reactions | AddThis Social Bookmark Button

CarloMaria Grassi - pubblicato il 14/02/2012 - permalink
comunicazione marketing scienze della comunicazione management motivazione


Discussioni 0
Aggiungi un commento
annalisa pisano | altri suoi testi nel blog
La Business School C Management inserisce il laboratorio “Grafica pubblicitaria”, a supporto dell’offerta formativa del Master in Comunicazione e Marketing.

Secondo Platone, l’idea è dentro di noi anche se non abbiamo incontrato nella nostra vita qualcosa che ce la rappresenti. Qualcun altro sostiene che non avevamo di certo l’Idea dell’ipod prima che Apple lo inventasse. Molti altri poi aggiungono che senza conoscere le caratteristiche tecniche dell’ipod non sarebbero mai nate tutte le successive applicazioni o le strategie pubblicitarie ad esso abbinate. Noi di CManagement pensiamo di risolvere la grande disputa offrendo ai nostri allievi del Master in Comunicazione e Marketing la possibilità di aggiungere all’offerta formativa standard un laboratorio tecnico che insegni ad usare gli strumenti di base di Adobe Illustratore e Photoshop. L’obiettivo non è diventare un grafico, web designer o foto ritoccatore, ma un traduttore simultaneo tra la lingua dell’azienda-cliente e l’ostrogoto del grafico, del web designer o del foto ritoccatore! Qual è la differenza tra un logo in jpg o in vettoriale? Dove posso trovare le immagini o i font più creativi per presentare delle bozze al mio capo o al mio cliente finale? E, dunque, quali idee posso permettermi di realizzare e quali, non avendo strumenti, devo lasciare nell’iperuranio platonico del mio subconscio?! Per rispondere a tutte queste domande, ISCRIVITI al Master in Comunicazione e Marketing - C Management www.cmanagement.it


VIA: C Management



Share on Facebook | View post reactions | AddThis Social Bookmark Button

annalisa pisano - pubblicato il 05/10/2011 - permalink
master roma master comunicazione e marketing grafica pubblicitaria corso grafica pubblicitaria c management C Management master comunicazione master marketing business school roma


Discussioni 0
Aggiungi un commento
redazione di comunitàzione | altri suoi testi nel blog
Le Slide di Davide Basile per il Master in Marketing & Service Management all'Università degli Studi di Napoli Federico II

Sintonizzarsi con il nuovo marketing

View more presentations from Davide Basile.

guerrilla, ambient, experiential, viral marketing. La seconda parte dedicata al social media marketing e al brand reputation management 2.0.


Share on Facebook | View post reactions | AddThis Social Bookmark Button

redazione di comunitàzione - pubblicato il 01/09/2009 - permalink
guerrilla ambient experiential viral marketing social media marketing al brand reputation management 2.0.


Discussioni 0
Aggiungi un commento
redazione di comunitàzione | altri suoi testi nel blog
Estendere i valori di un brand anche agli altri del gruppo

interessante operazione, della Coca Cola, che estende i valori del brand coca-cola anche agli altri prodotti della stessa casa e pare voglia dire: ogni singolo prodotto della nostra marca ha un suo valore.

 Sembra un po' meno comprensibile invece l'uso di questa campagna a favore del reciclo delle bottiglie, desiderio forse poco espresso attraverso il messaggio, almeno che questa campagna non faccia parte di un format teaser...

se ne aveste notizia, fatecelo sapere ;)

Coca-Cola introducing the new recycle bottles. Music to a Coke drinker's ear..

Agency: Publicis Helsinki

Executive Creative Director: Anthony Wolch
Art Director: Marcus Merkl
Agency Producers: Carita Valve, Heikki Veijola
Production Company: Woodpecker Film, Helsinki
Director: Jalmari Helander
Producer: Hannu Kalliolahti
Post-Production: Generator Post
Location: Helsinki, Finland
Music Production: Vapor Music, Toronto


Share on Facebook | View post reactions | AddThis Social Bookmark Button

redazione di comunitàzione - pubblicato il 21/01/2008 - permalink
coca cola brand management brand extension


Discussioni 0
Aggiungi un commento
L'agenda del creAttivo
I nostri autori sono:

Abbiamo parlato di:

Top five
RSS

Add to Technorati Favorites

 
 
 
Le nostre rubriche