ctablog, il logo
Area Riservata

Recupera i tuoi dati

iscriviti
username
password leggi le news sul mondo del Mkt e della comunicazione
ricordami

 
Alex Badalic | altri suoi testi nel blog
Un deciso successo la prima settimana del network di marketing non convenzionale.

Marketing Non Convenzionale Vs Tradizionale - 2 [Viral Mktg]

E online da ieri sera il secondo dei video virali di Crazy Marketing Network il network fondato da Alex Badalic, Claudio Vaccaro, Camillo De Tullio e Leo De Nardis.

Interpretato da Filippo Giardina e Mauro Fratini di Non Rassegnata Stampa nelle vesti del maketing tradizionale e del marketing non convenzionale, il video è diretto, come anche gli altri da Luca Mobilio (lmobilio at inwind.it) per Socialware. Il seeding è stato realizzato da Viralavatar insieme ai 45 blogger di CNM.

Nei primi sette giorni dal lancio, il network ha ricevuto oltre 10.000 visite uniche, e il sito oltre 3.000, mentre il video è stato visto oltre 2.000 volte, piazzandosi tra quell preferiti della settimana su YouTube e finendo in home page su Wikio.

Ed è di ieri la notizia che Crazy Marketing Network ha trovato uno sponsor. Non posso ancora rivelarne l'identità, ma sono certo che per molti sarà una grossa, grossa sorpresa.

Presto altri video ed altre notizie


VIA: AAA Copywriter Pubblicità Varese - News & Riflessioni



Share on Facebook | View post reactions | AddThis Social Bookmark Button

Alex Badalic - pubblicato il 10/04/2008 - permalink
crazy marketing network maketing tradizionale marketing non convenzionale marketing marketing non convenzionale vs tradizionale video virali viral mktg seeding viralavatar clyde.it dr_who socialware filippo giardina mauro fratini non rassegn


Discussioni 0
Aggiungi un commento
Alex Badalic | altri suoi testi nel blog
Iscrivendosi a MoFuse e diventa facilissimo creare un blog mobile. Un trend in forte ascesa.

Il mobile marketing sembra essere il trend su Crazy Marketing Network. Anche AAA Copywriter Pubblicità Varese - News & Riflessioni ha seguito la via del Dr Who, di Leo Aruta e di Leo De Nardis di CRAZY MARKETING BLOG.

MoFuse

È bastato iscriversi a MoFuse per creare AAA Copywriter Pubblicità Varese, la versione mobile del blog. Ora si può venire letto direttamente da qualsiasi telefonino al link http://aaacopywriter.mofuse.mobi/.

AAA Copywriter Pubblicità Varese

E, in attesa della migrazione di Neurona su XING il 28 marzo, e del debutto ufficiale di Crazy Marketing Network il 31, auguri di buona Pasqua a tutti.


VIA: AAA Copywriter Pubblicità Varese - News & Riflessioni



Share on Facebook | View post reactions | AddThis Social Bookmark Button

Alex Badalic - pubblicato il 22/03/2008 - permalink
copywriter pubblicità varese aaa copywriter pubblicità varese aaa copywriter blog mobile mofuse telefonino cellulare crazy marketing network debutto ufficiale dr who leo aruta leo de nardis crazy marketing blog migrazione neurona xing a


Discussioni 0
Aggiungi un commento
Alex Badalic | altri suoi testi nel blog
Il 26 febbraio era il primo anniversario del blog di Dr_Who.

Ecco finalmente la soluzione del teaser di Dr_Who. Il 26 febbraio era il primo anniversario di Unconventional Marketing, il suo blog.

Dr Who: un anno di blog

>Molti come me si sono dati al blogging poco più di un anno fa. Tra di loro anche il Dr Who, autore di questo video, e Clyde.it.

Nel finale del video Camillo ha inserito degli spezzoni di una delle videoconferenze notturne nelle quali Camillo, Claudio e io, il direttivo di Crazy Marketing Network, che aprirà a giorni la visione al pubblico discutevamo dell'organizzazione del network.


VIA: AAA Copywriter Pubblicità Varese - News & Riflessioni



Share on Facebook | View post reactions | AddThis Social Bookmark Button

Alex Badalic - pubblicato il 06/03/2008 - permalink
blog comunicazione comunicazione non convenzionale marketing marketing non convenzionale amicizia blog dr_who clyde.it crazy maketing network roi teaser videoconferenze


Discussioni 0
Aggiungi un commento
Alex Badalic | altri suoi testi nel blog
Il Dr Who è un ragazzo puntuale (e siamo arrivati alla quarta puntata)...

teaser

Il 26 febbraio DR_WHO ci rivelerà lo scopo del suo teaser, che se non è da Guinness dei primati, poco ci manca

Marketing virale?

AAA Copywriter Pubblicità Varese - News & Riflessioni http://news.aaa-copywriter.it/2008/02/il-teaser-del-dr-whouna-promessa-o-una-minaccia.html


VIA: AAA Copywriter Pubblicità Varese - News & Riflessioni



Share on Facebook | View post reactions | AddThis Social Bookmark Button

Alex Badalic - pubblicato il 22/02/2008 - permalink
comunicazione comunicazione dr_who non convenzionale teaser guinness guinness dei primati marketing virale web marketing


Discussioni 0
Aggiungi un commento
Alex Badalic | altri suoi testi nel blog
La quarta puntata del teaser chilometrico di DR_WHO

teaser

La quarta puntata del teaser chilometrico di DR_WHO.


VIA: AAA Copywriter Pubblicità Varese - News & Riflessioni



Share on Facebook | View post reactions | AddThis Social Bookmark Button

Alex Badalic - pubblicato il 14/02/2008 - permalink
comunicazione dr who teaser web marketing


Discussioni 0
Aggiungi un commento
Alex Badalic | altri suoi testi nel blog
Prosegue su Crazy Marketing Network la campagna teaser di DR_WHO

LA SETTIMANA PROSSIMA TI MOSTRERÒ LE PAROLE

Il teaser di DR_WHO è giunto alla seconda puntata.

 


VIA: AAA Copywriter Pubblicità Varese - News & Riflessioni



Share on Facebook | View post reactions | AddThis Social Bookmark Button

Alex Badalic - pubblicato il 02/02/2008 - permalink
dr_who crazy marketing network marketing virale pubblicità teaser


Discussioni 0
Aggiungi un commento
redazione di comunitàzione | altri suoi testi nel blog
Chiostro del Bramante, Sala delle Capriate - ROMA

Dart – Chiostro del Bramante - VARI(e)AZIONI è lieto di presentare

 

CODICE 01 - suggerimenti e opportunità d’arte contemporanea



Chiostro del Bramante, Sala delle Capriate

“CODICE 01” avvia “vari(e)azioni”, una nuova sezione di dialogo, aperiodica e sperimentale, voluta con approccio munifico dal Chiostro del Bramante e nata con l’intento di agevolare i canali abituali di comunicazione tra le più giovani espressioni dell’arte e i suoi fruitori (pubblico, critici e collezionisti). Lo spazio espositivo diventa quindi esponente di un diverso modello di mecenatismo e sostegno per l’arte visiva d’ultima generazione.

Coinvolgendo due dei principali punti cardinali del meccanismo arte (artista e collezionista), “CODICE 01” vuole permettere l’instaurazione di un rapporto diretto tra i due, riducendo al minimo indispensabile le mediazioni che solitamente intervengono all’interno dei perimetri classici – e ormai fuori corso – dell’arte contemporanea.

Ai dieci artisti coinvolti è stato chiesto di fornire 15 opere ciascuno, di due differenti formati, che saranno esposte all’interno degli stand individuali appositamente allestiti nei suggestivi ambienti della Sala delle Capriate.
I visitatori avranno così modo, oltre che prendere visione di una selezione esemplificativa delle recenti tendenze dell’arte, di “scommettere” sul futuro di alcune di loro attraverso l’acquisizione immediata dei lavori presenti, improvvisandosi collezionisti, affidando esclusivamente al proprio sguardo e senso estetico quali opere preferire, quali creazioni portare a casa. Il tutto a prezzi decisamente low grazie all’abbattimento di alcuni specifici ruoli commerciali.

Gli artisti potranno invece, da un lato, godere di una vetrina prestigiosa e, dall’altro, aprirsi ai riscontri spontanei del gusto e soddisfare una delle loro richieste più frequenti: l’opportunità.

“CODICE 01” si propone quale punto di riferimento per un nuovo pensare l’arte contemporanea e i suoi processi di esposizione/acquisizione, rivoluzionando l’idea solita di collezionismo e concedendo all’artista l’opportunità di un confronto diretto con se stesso, i “colleghi” presenti e il mercato.

“CODICE 01” rivoluziona i metodi di trasmissione dell’arte attuale, accorciando l’iter di sempre e connettendo tra loro, senza ruoli superflui, artista e collezionista.

“CODICE 01” è una mostra dove guardare e toccare, volere ed avere, in perfetta sintonia con l’agilità delle istanze sempre più spontanee dell’era in corso.

CURATORI: Natalia de Marco, Stefano Elena

ARTISTI: Stefano Bolcato, Justin Bradshaw, Daniele Contavalli, Giovanni De Angelis, Andrés Gallo-Cajiao, Enrico Guarino, Pietro Mancini, Ilaria Mugnaini, Giangaetano Patanè, Chiara Tommasi,

SEDE: Chiostro del Bramante, Sala delle Capriate – Via della Pace, Roma

PERIODO: 1 dicembre 2007 – 10 febbraio 2008

ORARI: 11.00 – 19.00 dal martedì alla domenica; lunedì chiuso

INGRESSO: libero

CATALOGO: in sede

CON IL PATROCINIO DEL COMUNE DI ROMA - ASSESSORATO ALLE POLITICHE CULTURALI

Sito: Chiostro del Bramante


VIA: psdrevolution



Share on Facebook | View post reactions | AddThis Social Bookmark Button

redazione di comunitàzione - pubblicato il 13/12/2007 - permalink
psdrevolution segnalazioni appuntamenti


Discussioni 0
Aggiungi un commento
Luca Oliverio | altri suoi testi nel blog

Scrivo senza aver letto i dati di ascolto... Celentano ha fatto oggi il suo show, sotto tono. diciamocelo.

Interessante, come al solito il format proposto: unva casa dove si incontrano artisti chiamati da lui che discutono e chiacchierano dei mali della terra, sempre sottotono, oltre che a volte sottovoce.

Il molleggiato non molleggia, anzi cerca di galleggiare sul proprio mito.

A me celentano è sempre piaciuto. Da impazzire. però stasera, sarà che non ero in serata, sarà che non mi andava... non mi è piaciuto quanto le altre volte.

Da celentano ti aspetti il massimo, lo sconvolgimento, un nuovo format, un nuovo modo di comunicare.

Questa volta no c'è stato. Non sarà imitato questo show: niente di eccezionalmente nuovo: un buon mix invece di quello che è sempre stata la tv.

un buon fazio, quello sì, bravo ancora una volta. Interessanti i temi proposti, ma celentano questa volta incarna il ruolo del telepredicatore pergiunta, mi pare, con un metodo stanislavskij eccessivo, non perché lo usi, non lo so se lo fa, ma per i modi e i tempi per cui cerca di essere un telepredicatore: quello che tutti si aspettano lui lo fa: che delusione, nessuna sorpresa dunque.

Non credo che i dati di ascolto siano andati alla grande, parlo per sentore. Celentano non è da 8/10 miliani. Lui va bene se ne fa 12 e fa il massimo se arriva a 18.

Ma si sa, i tempi passano e questo programma, senza i soliti enormi proclami non solo parte sottovoce, ma sottovoce ci fa tutta la trasmissione.

non esiste più il one man show. Non c'è più Adriano Celentano: quello che appare in video è un bravo intrattenitore padrone di casa, come il format prevede, ma non il numero uno.

Nessuna provocazione estrema. 
Domani sene parleà, perché Celentano è un evento, non il suo show, ma Adriano in se.

Dopodomani però non sene parlerà tantissimo, anzi inizierete a scrivere articoli come questo; disincantati finalmente.
va beh, personalmente attendo sempre con piacere il nuovo show di Celentano, che spero non tradirà le mie aspettative e si possa ripresentaer con un suo vero show, con scenografie e temi degne di uno che sa stupire.

Questa volta invece, celentano è riuscito in un'altra delle sue imprese: fare il vuoto.


Share on Facebook | View post reactions | AddThis Social Bookmark Button

Luca Oliverio - pubblicato il 26/11/2007 - permalink
adriano celentano tv italiana


Discussioni 1
Aggiungi un commento
redazione di comunitàzione | altri suoi testi nel blog
da PSD revolution

E stato pubblicato Almanacco delle Sfide grafiche Hangar di PSDRevolution.it: è l'antologia che contiene le immagini vincitrici nelle nostre Sfide, dalla prima di PSD.it nel Maggio 2002 in poi: oltre a valorizzare maggiormente le immagini realizzate per le ns. Sfide, Hangar evidenzia anche il percorso di crescita tecnico comunicativa ed artistica degli Autori.

Come ha scritto ApWizard, per l' articolo su PSDR che è stato pubblicato nella rivista Acid Jazz: "Compito di queste Sfide, oltre a far emergere un sano spirito agonistico, è quello di stimolare la creatività, affinare la tecnica e la comunicazione ed incentivare, tramite un vero e proprio confronto diretto ma divertente, la creazione di immagini che seguano la linea di un “bello” oggettivo (nonchè soggettivo) ed altrettanto artisticamente valide."

Hangar, per ulteriori Info:
Leggere nella news. .. link


VIA: psdrevolution



Share on Facebook | View post reactions | AddThis Social Bookmark Button

redazione di comunitàzione - pubblicato il 24/11/2007 - permalink
psdrevolution hangar grafica


Discussioni 0
Aggiungi un commento
Anna Torcoletti | altri suoi testi nel blog
Il Bel Paese non potrà concorrere allo sviluppo di Android (Google)

Ho appena appreso la notizia da un Twitter-Post di Pandemia (il contenuto è visibile solo se si è registrati alla piattaforma di Twitter).

L'Italia non potrà partecipare a concorerrere al premio di 10 milioni di Dollari messi in palio da Google per gli sviluppatori che vinceranno la "gara" realizzando applicazioni software per la nuova piattaforma mobile Android.

Sul blog Pandemia leggiamo:

"Nelle specifiche del concorso si legge che i cittadini italiani non possono partecipare a causa di "local restrictions", limitazione nazionali, presumo di carattere legale. Che sia un riferimento alla regolamentazione relativa a concorsi e affini? Provo a chiedere alla comunicazione di Google Italia per saperne di più..."

Che dire la situazione è a dir poco sconfortante, attendiamo maggiori spiegazioni, anche se, credo che serviranno ancora una volta a darci l'ennesima conferma di come non solo si freni lo svilluppo ma a questo punto - mi dispiace pure scriverlo -   lo si ostacoli proprio!


VIA: Twitter



Share on Facebook | View post reactions | AddThis Social Bookmark Button

Anna Torcoletti - pubblicato il 13/11/2007 - permalink
Android google pandemia 10 milioni dollari Italia gara


Discussioni 0
Aggiungi un commento
L'agenda del creAttivo
I nostri autori sono:

Abbiamo parlato di:

Top five
RSS

Add to Technorati Favorites

 
 
 
Le nostre rubriche