ctablog, il logo
Area Riservata

Recupera i tuoi dati

iscriviti
username
password leggi le news sul mondo del Mkt e della comunicazione
ricordami

 
Davide Acerbi | altri suoi testi nel blog
10 ore di webclass gratuite sul nuovo sito di InSide Training

Un pieno di risorse per creativi, designer e programmatori. Per chi si registra sul nuovo sito di InSide training www.inside-training.it ci sono oltre 10 ore di webclass gratuite visibili online. Dalla grafica al video, dal web design al digital publishing, dalle applicazioni per iPhone e iPad alla progettazione e rendering 3D, un utile riferimento per chi vuole aggiornare le proprie competenze o lanciarsi in settori emergenti della creatività digitale. Su InSide Srl si trovano anche corsi, novità e una ricca sezione con corsi che vanno da html5 e Javascript fino alla programmazione nativa Apple. Un'occasione da non perdere! Davide Acerbi


VIA: Blog InSide



Share on Facebook | View post reactions | AddThis Social Bookmark Button

Davide Acerbi - pubblicato il 06/04/2012 - permalink
risorse tutorial grafica design html5 programmazione photoshop illustrator digital publishing app


Discussioni 0
Aggiungi un commento
Daniele Mannina | altri suoi testi nel blog
Alcune delle applicazioni che Getty Images mette a disposizione dei creativi e delle agenzie per facilitare il loro lavoro e rendere disponibile immediatamente i propri contenuti.

Probabilmente tutti conoscete Getty Images come il più grande creatore e distributore al mondo di contenuti digitali di immagini, filmati e prodotti digitali, nonché fornitore riconosciuto di altre forme di contenuti digitali all’avanguardia, inclusa la musica.

Getty Images infatti offre i propri servizi a utenti aziendali in oltre 100 paesi ed è la prima risorsa a cui si rivolgono creativi e professionisti in campo multimediale per scoprire, acquistare e gestire immagini e altri contenuti digitali.
Permette di accedere ad un archivio di più di 25 milioni di immagini creative, di altissima qualità, con licenze rights-managed e royalty-free, di alcuni tra i fotografi migliori attualmente in circolazione.

Molti però non sanno delle applicazioni che Getty Images mette a disposizione dei creativi e delle agenzie per facilitare il loro lavoro e rendere disponibile immediatamente i propri contenuti.

Uno di questi strumenti a disposizione di professionisti della comunicazione, agenzie e bloggers che hanno sempre bisogno di immagini è ad esempio Thinkstock, ovvero un nuovo servizio con più di 4.000.000 tra foto, illustrazioni ed immagini vettoriali, che si acquistano a pacchetti o su abbonamento.

Per sapere invece quali sono i nuovi trend in materia di Comunicazione visiva, Advertising e società, o le immagini più utilizzate in rete, Getty Images ha recentemente lanciato 27 Letters, un’applicazione gratuita dedicata al settore “agency” pensata per essere una vera e propria fonte di analisi ed ispirazione per i creativi.  Si tratta infatti di una vetrina in continuo aggiornamento sugli ultimi trend visivi, uno spazio in cui trovare spunti, idee e suggerimenti per i propri lavori.

Ad essere esposte sono le migliori immagini del Web, quelle più utilizzate e più discusse in Internet, tratte dai 250 siti web e blog più influenti della rete.

Per consultare questo vastissimo catalogo multimediale, è possibile ricercare sia per categorie
(moda, news, advertising, architettura, design, arte, celebrità, intrattenimento) che per ordine
alfabetico inglese, (ad esempio: A sta per Analogue Nation, B per Brand Babble e C per Cellphone
Hero). Basta semplicemente registrarsi, in maniera gratuita.

Per semplificare il flusso di lavoro di designer e creativi poi Getty Image ha lanciato LiveComp, il plug-in per Adobe Photoshop che permette di ricercare e importare contenuti Creative da Getty Images, direttamente in Photoshop.

Invece di dover uscire dall’applicazione per trovare e scaricare un’immagine dal sito di Getty Images e poi caricarla in Photoshop, LiveComp permette di importare il file per la creazione di un’anteprima su un nuovo livello in Photoshop, velocizzando e semplificando il flusso di lavoro.

Queste dunque alcune delle più interessanti e recenti applicazioni create per creativi e designer.
Per ulteriori informazioni e per scoprire tutte le possibilità offerte potete visitare il sito web di Getty Images all’indirizzo www.gettyimages.it.


Share on Facebook | View post reactions | AddThis Social Bookmark Button

Daniele Mannina - pubblicato il 04/10/2010 - permalink
design grafica getty images thinkstock 27 letters livecomp photoshop foto immagini


Discussioni 0
Aggiungi un commento
Daniele Mannina | altri suoi testi nel blog
Le migliori esperienze professionali legate alla multicanalità, segnalate dai partecipanti, diventeranno materia di studio

MIP Politecnico di Milano e Polidesign lanciano il Corso Executive in Multichannel Open Communication, un percorso formativo che affronta in modo integrato il tema della comunicazione multicanale e dei nuovi media digitali come Web 2.0, mobile, digital out of home e realtà aumentata.


Il corso, rivolto agli operatori di marketing e di comunicazione di aziende e agenzie, si svolgerà in moduli di 2-3 giorni consecutivi (giovedì, venerdì, sabato) una volta al mese ed è costituito da lezioni in aula e da un Project Work, ovvero un vero e proprio progetto sul campo volto a favorire l’applicazione di modelli e strumenti presentati nell’ambito del percorso.


Il Programma formativo si avvale del supporto scientifico di un Advisory Board composto da manager ed esperti sulle tematiche di marketing e comunicazione.


Ed è proprio relativo all’Advisory Board uno degli aspetti più interessanti di questo progetto. MIP e Polidesign hanno lanciato infatti anche un contest che rappresenta una novità assoluta, facendo del Corso Executive in Multichannel Open Communication il primo corso co-creato in Italia.


Per aprire l’advisory board ai professionisti di marketing e comunicazione, è previsto infatti un processo di selezione attraverso cui verranno raccolte le migliori case history riguardanti la multicanalità e la comunicazione integrata di marca.


Gli autori delle proposte scelte avranno l’opportunità di entrare in un advisory board affermato e di contribuire alla creazione del corso, diventando protagonisti.


Si tratta di un’opportunità assolutamente da non perdere: avrete l’occasione di diventare protagonisti del primo programma formativo co-creato sui temi della comunicazione multicanale e dei new media. C’è tempo fino al 16 luglio per inviare la vostra Case History a: multichannel@mip.polimi.it.


Share on Facebook | View post reactions | AddThis Social Bookmark Button

Daniele Mannina - pubblicato il 18/06/2010 - permalink
comunicazione marketing MIP Politecnico Milano Polidesign Corso Executive in Multichannel Open Communication corso case history contest Advisory Board


Discussioni 0
Aggiungi un commento
Cristiana Ceruti | altri suoi testi nel blog
ECO-CO-HOUSING = ECOLOGICA-INTEGRAZIONE-ABITATIVA

Intesa come reale intreccio di equilibri indissolubili che coniugano la sostenibilità ambientale, l’integrazione tra natura e ambiente costruito, il benessere umano a livello fisico - psichico, con la “socialità domestica”: l’uomo è a casa propria nel mondo e il mondo si fa casa negli uomini.

Il Concorso di Ideecostruttive che richiama energie mentali, suggestioni dell’anima, competenze specifiche per la realizzazione di opere e progetti che promuovano l’Ecosistema nel suo equilibrio Uomo - Casa - Ambiente. L’obiettivo principale del Concorso è quello di coinvolgere artisti o aspiranti tali, e futuri o attuali professionisti in Architettura - Ingegneria e Design perché investano creatività e talento. Oggi questi nuovi protagonisti possono rompere un comportamento distruttivo e irrompere nella realtà per ricreare l’equilibrio naturale dell’Ecosistema.

House Company, con “ECOHOUSING ART - PROGETTI PER ABITARE GLI SPAZI”
1a EDIZIONE CONCORSO NAZIONALE “PREMIO IMMOBILIARE 2010”, si è prefissata l’obiettivo di far “mettere in gioco” e rendere accessibile agli utenti il processo creativo dei protagonisti partecipanti al Concorso di Ideecostruttive allo scopo di far condividere e valutare in itinere il prodotto della creatività Uomo-Casa-Ambiente attraverso 3 fasi: work in progress, award in progress, art show in progress.


VIA: House Company Srl



Share on Facebook | View post reactions | AddThis Social Bookmark Button

Cristiana Ceruti - pubblicato il 27/08/2009 - permalink
Ecohousing Ecohousing art cohousing ecosistema ambiente concorso premi bandi gara studenti professionisti artisti architetti ingegneri designer arte arti visive architettura repertorio mostre eventi design interior design giuria pop


Discussioni 0
Aggiungi un commento
Sara Caminati | altri suoi testi nel blog
sabato 18 aprile dalle ore 15.00 alle ore 24.00 allo Spazio Oberdan, Milano

Metrocult Day è un evento insolito che vedrà 16 iniziative culturali diffuse sul territorio - organizzate da oltre 30 associazioni ed artisti - fondersi l’una con l’altra per innescare una riflessione sulla carenza di spazi per fare e fruire cultura.

Metrocult Day è un grande evento multimediale - promosso dall’Assessorato alla Cultura, Culture e Integrazione della Provincia di Milano in collaborazione con Milano Metropoli Agenzia di Sviluppo e MGM Digital Communication.
Una maratona di creatività ed interattività che proseguirà senza sosta dalle ore 15 fino alle ore 21 di sabato 18 aprile.

Lo spazio Oberdan della Provincia di Milano sarà trasformato per l’occasione in un vero studio telematico!
Metrocult Day è infatti una manifestazione crossmediale il cui ruolo centrale è ricoperto da internet. Nella rete, infatti, transiteranno in tempo reale tutti i collegamenti con gli eventi prodotti dalle diverse associazioni culturali, ripresi attraverso web-tv e redazioni mobili distribuite sul territorio.

SPAZIO OBERDAN - SABATO 18 APRILE 2009

15.00 Opening - Registrazione dei partecipanti e delle associazioni a Metrocult

15.30 “Cibo e canti fanno popolo” - Coro Città di Milano

16.00 LA CULTURA NEL TERRITORIO
Saluto di Daniela Benelli, Assessore alla Cultura, Culture e Integrazione della Provincia di Milano

Intervengono
Patrizia Valduga – poetessa
Modou Gueye – performer
Carlo Mazzoni – scrittore

Collegamenti
Gratosoglio: “I miei writer, le loro tag” – Giovanni Rubino
Naviglio Martesana: “Bestiaria a Oriente della Martesana” – Teatro La Madrugada
Centro Sarca: “A caccia di stelle con Ideanna” – Gedeone Teatro e Marcella Fanzaga
Chiesa di san Cristoforo: “Il mistero di San Cristoforo” – Marco M. Pernich e Studio Novecento

Intervento musicale di Patrizio Fariselli
Videoimmagini di Storie Digitali

17.20 PUBLIC ART COME PROCESSO PARTECIPATIVO

Interviene Gabi Scardi - critico d’arte

Contributi video
“Traslochi” – Teatro Officina
“Foresta nascosta” – Matteo Balduzzi
“CODEX Segnali di Vi(t)a” – Associazione Due Punti Aperte Le Virgolette

Intervento musicale di Ricky Gianco e Patrizio Fariselli
Videoimmagini di Storie Digitali

18.20 RIUSO DEI LUOGHI

Intervengono
Antonio Bocola – regista
Serena Sinigaglia – regista

Collegamenti
Centro Città: “Tempo Mobile” – Precare.it e Cantieri Isola
Corso Garibladi 89/A: “Casetta degli artisti” – Associazione 89/A, Juan Carlos Usellini e Federica Roveda
Casa Morigi: “D’altra-vita/D’altro-luogo” – Centro Studi assenza, Isolacasateatro, Architetture delle Convivenze

Intervento video musicale “Il tempo dell’acqua, il tempo della musica” di Tony Rusconi

19.20 NUOVI SPAZI PER LA CULTURA MILANESE
ne parlano Daniela Benelli, Assessore alla Cultura, Culture e Integrazione della Provincia di Milano, Carmela Rozza, Consigliere comunale e Gianni Biondillo, scrittore

20.20 UBIQUA performance telematica di danza a cura di Ariella Vidach – AiEP
in collaborazione con Shuko, Il Cortile, Sinapsi, C-DAP Lombardia, Robabramata

Alle 21.00 Metrocult Day si trasferisce a “La Cattedrale” di Cusano Milanino (V. Zucchi 39/G) per lo spettacolo di musica, danza e immagine “DURIDISKARPETTEN!!! Libera Energia Libera” a cura di Agostina Pallone, Sabine Raffeiner con la Ensemble Arabesque – danza e Duridorecchio e per la video performance “STREET CINEMA _ la città come grande sala” a cura di Componibile62 e Manufatti Audiovisivi

Metrocult Day è presentato da Paolo Maggioni, giornalista Radio Popolare
Collegamenti, interviste e regia web a cura di www.c6.tv
Videoinstallazione di Stefano Pesce “Sottosuono”
Esposizione opere di Patrizia Pompeo
Videosigla Magellano Progetti

Ti aspettiamo!
Ingresso libero fino ad esaurimento posti.


VIA: Metrocult Day



Share on Facebook | View post reactions | AddThis Social Bookmark Button

Sara Caminati - pubblicato il 15/04/2009 - permalink
Metrocult Day eventi creatività milano spazi cultura provincia arte musica design innovazione


Discussioni 0
Aggiungi un commento
Sara Caminati | altri suoi testi nel blog
E’ stato inventato Amoreblue, il suono dell’amore

A Milano, in Piazza Duomo, sabato 14 febbraio dalle ore 15.30 alle 16.30, futuristici ed elegantissimi modelli interattivi faranno la loro apparizione, indossando sulle proprie teste un monitor che trasmetterà messaggi d’amore e un invito per i passanti ad attivare la funzione bluetooth del proprio cellulare per ricevere gratuitamente, in anteprima assoluta, l’innovativo e accattivante suono dell’amore, il suono che fa innamorare.

Ascoltando Amoreblue , il suono che sfrutta il principio della risonanza cerebrale, attraverso onde a bassa frequenza, si è maggiormente predisposti nei confronti dell’amore.

L’evento, organizzato da un gruppo di innovativi imprenditori (www.innovationmarketing.it), si rivolge a coppie e single di qualsiasi età, coinvolgendoli durante il giorno di San Valentino dove saranno accomunati dal desiderio d’amore.

Un pomeriggio all'insegna dell'innovazione tra bluetooth, Cyclop e suond design per trasmettere un messaggio positivo a quanti transiteranno sotto la Madonnina.


VIA: Innovation Marketing



Share on Facebook | View post reactions | AddThis Social Bookmark Button

Sara Caminati - pubblicato il 13/02/2009 - permalink
amoreblue comunicazione marketing bluetooth cyclop sound design evento innovazione


Discussioni 0
Aggiungi un commento
Elisabetta Ferri | altri suoi testi nel blog
A Expo Tecnocom, 1 - 5 febbraio 2009, in mostra tutti i cucchiaini realizzati per Caffè River

Caffè River mette in gioco la sua voglia di innovare e crescere, facendosi promotore, in collaborazione con l’Istituto Alberghiero Santa Marta di Pesaro e con il patrocinio dell’ADI Marche, del workshop Riverberazioni_Schizzi di caffè, nato per far dialogare il design con il mondo del caffè.

I designer chiamati ad elaborare nuovi concept sul caffè - Luisa Bocchietto, Roberto Giacomucci, Alessandra Baldereschi, Alessandra Pasetti, Monica Graffeo, Marina Bologni, Lucy Salamanca, ZP Studio, Joe Velluto, Enrico Azzimonti, Lorenzo Palmeri, Gum design – hanno esplorato tipologie di oggetti dedicati all’universo del bar, attraverso la realizzazione di un cucchiaino da caffè e di un oggetto personalizzato per il brand Caffè River.

Il lancio ufficiale del briefing si è svolto ad Arezzo l’8 luglio 2008 presso il Caffè River Training Centre, centro di formazione e ricerca sul caffè, che fornisce occasioni di incontro tra cultura ed industria. Al suo interno l’azienda dedica spazio alla formazione, fornendo corsi ed assistenza ai baristi che intendono aprire un’attività, agli studenti degli Istituti Alberghieri o ad esperti che desiderano rimanere sempre all’avanguardia.

I 12 designer coinvolti hanno partecipato con entusiasmo al progetto, esprimendosi con concept innovativi e ricercati, stupendo e superando le aspettative. Le idee sortite spaziano da piccoli oggetti da banconi fino a pratici elementi d’arredo utili per i baristi e i loro clienti.

Caffè River ha deciso di evidenziare in particolare due progetti per le loro affinità con lo spirito dell'azienda: Flexo, il cucchiaino disegnato da Marina Bologni e ReverSibile, la collezione di oggetti di Luisa Bocchietto.

I prototipi di tutti i cucchiaini disegnati per Caffè River verranno esposti in occasione della fiera Expo Tecnocom di Bastia Umbra, dal 1 al 5 febbraio 2009.

Riverberazioni_ Schizzi di caffè

Info: www.cafferiver.com/riverberazioni

e-mail: riverberazioni@cafferiver.com

diverrà una mostra itinerante che percorrerà gli Istituti Alberghieri di tutta la costa Adriatica.


VIA: Ufficio Stampa Caffè River



Share on Facebook | View post reactions | AddThis Social Bookmark Button

Elisabetta Ferri - pubblicato il 23/01/2009 - permalink
bastia umbra expo tecnocom caffè design designer


Discussioni 0
Aggiungi un commento
Stefano Dani | altri suoi testi nel blog
Per due giorni il mondo della Comunicazione si dà appuntamento a Bologna

Organizzato da CNA con il patrocinio della Camera di Commercio, il 19 e il 20 ottobre presso l'Area della Ricerca del CNR di via Gobetti a Bologna, la manifestazione prevede tre macro aree dedicate al mondo della Comunicazione: Tecnologie, Marketing/Advertising e Fumetto.
Obiettivi: nutrire al meglio l'immaginazione perfezionando le tecniche degli addetti ai lavori e rendere maggiormente consapevoli gli imprenditori della valenza di una buona Comunicazione per la crescita e l'affermazione del proprio business.

Il mondo della Comunicazione si dà appuntamento a Bologna, per la terza edizione di 4comm. Per il secondo anno consecutivo l’Area della Ricerca CNR, in via Gobetti 101 a Bologna, ospiterà domenica 19 e lunedì 20 ottobre la manifestazione ideata e organizzata da CNA Bologna – Unione Comunicazione e Terziario Avanzato - come grande importante momento di informazione/formazione e confronto su quelli che sono i trend, le problematiche e le innovazioni di un settore che rappresenta uno degli elementi fondamentali per la competitività e lo sviluppo di ogni business aziendale e che sempre più deve essere considerato come un rilevante fattore di crescita.
La kermesse bolognese lo scorso anno ha ottenuto oltre 500 adesioni tra i professionisti, attirando l’attenzione di alcuni dei maggiori network nazionali.
Giornalisti ed esperti di “testate” quali Italia Publisher, Comunicando, Spot and Web e MonitoR o di community 2.0 quali Clipscorner.net aiuteranno i partecipanti ad approfondire i temi trattati nelle tavole rotonde e nei convegni tra tecnologie e mercato.
L’edizione 2008 è stata organizzata in tre distinte macro aree: Tecnologia [4CommTECH], Marketing/Advertising [4CommADV] e Fumetto [4Comics].

[4CommTech]
Nello spazio 4comm "Tech", i seminari, i corsi, i dibattiti e le dimostrazioni verteranno, come nelle precedenti edizioni, su quelle che sono le nuove strade segnate dalle più recenti innovazioni nel mondo dell’hardware, del software e delle periferiche professionali applicate al mondo della comunicazione. Un vero e proprio “master applicativo” dedicato a creativi e specialisti della Comunicazione, pensato espressamente nell’ottica dell’aggiornamento professionale di elevato profilo: fotografi, videomaker, grafici, sviluppatori web, produttori di contenuti multimediali, service di prestampa e centri stampa avranno l’imbarazzo della scelta di fronte ad una vasta offerta di workshop e seminari completamente gratuiti.
Shooting, editing, compositing, ani­mation graphics, digital color matching, calibration, finishing, authoring, storaging, standards e delivery sono soltanto alcuni dei temi che verranno trattati con il contributo di partner prestigiosi e di market leader tra i quali Adobe Systems, Eizo, Intel, Matrox, Silvestri, 3G Electronics, Pegasoft ed Adcom con Panasonic, Sony, JVC, e Canon.
In questa edizione particolare risalto ed attenzione verrà dato anche al mondo della Fotografia che si fregerà dell’intervento di due noti fotografi: l'irlandese Neil Warner e l'italiano Davide Cerati. In quest’ambito, con il loro contributo, attraverso le immagini ed interagendo in fase di dibattito coi partecipanti, si cercherà di fare il punto sugli orientamenti seguiti alla rivoluzione digitale che ha attraversato il settore negli ultimi anni. Ci sarà poi la possibilità di incontrare Giuseppe Scozzi con il quale si dibatterà di mercato e prospettive della fotografia italiana ed europea.
Oltre alla Fotografia, nutrita e di sicuro interesse sarà la serie di approfondimenti tecnici per tutti gli operatori della creatività.
Parallelamente le zone Expo soddisferanno concretamente l’esigenza d’informazione degli operatori di settore: qui le aziende Partner metteranno in mostra le ultime e più innovative tecnologie, consentendo letteralmente agli utenti di toccare con mano i prodotti nel rispetto dello spirito di 4comm, un evento diverso dalle classiche “fiere” fatte per lo più di luci, show e prodotti dietro a teche di vetro. Tutto, ancora una volta, è stato pensato per offrire ai partecipanti una vera e propria esperienza altamente formativa: sotto l’ala di esperti, guru o testimonial d’eccezione i partecipanti verranno guidati alla scoperta delle più avanzate soluzioni per ogni fase del processo produttivo e distributivo del comparto Comunicazione.
[4Comics]
Come tradizione, l’edizione 2008 ospiterà anche lo spazio 4comics, dedicato al fumetto. Quest’anno gli appuntamenti organizzati al suo interno avranno come tema portante l’impiego del linguaggio del fumetto nella comunicazione, poiché i grandi gruppi si affidano sempre più spesso a questa forma d’arte o ai cartoon per emergere nei rispettivi mercati di riferimento.
Un importante intervento previsto dal cartellone sarà quello di Vincenzo Sarno di Kappa Edizioni, dedicato al fumetto giapponese che, arrivato in Italia da vari decenni, conta su un numero sempre crescente di appassionati. Al rapporto fra fumetto e comunicazione sarà dedicato anche l’intervento del semiologo Daniele Barbieri. La “forza” del comics viene, tra l’altro, riconosciuta sempre più spesso dal mondo delle istituzioni. Una importante testimonianza di questo trend sarà quella dell’Assessorato alla Politiche per la Salute della Regione Emilia-Romagna, i cui responsabili della comunicazione stanno proponendo una campagna di prevenzione che sfrutta uno dei capolavori del fumetto nazionale: “la linea” di Osvaldo Cavandoli. Hamelin mostrerà come operazioni di co-marketing possano essere realizzate nell’ambito dell’ormai consolidato festival bolognese del fumetto BilBolBul. Jacopo Camagni racconterà il suo sbarco in America per occuparsi delle avventure di uno dei “comics” più amati: Spiderman alias l’Uomo Ragno.
[4CommADV]
Infine, chi opera mixando marketing e comunicazione potrà conoscere da vicino l’esperienza di alcune piccole e medie imprese bolognesi che, disponendo di risorse limitate, sono riuscite ad ottenere risultati eccellenti, sia a livello italiano che internazionale. A raccontare queste case history di successo saranno, solo per fare alcuni nomi, i titolari di Dismeco o It Frames (quest’ultima ha conquistato la fiducia di un colosso come Dolce e Gabbana per l’allestimento di alcuni importanti store in Asia). Una importante testimonianza sarà anche quella offerta dall’esperienza nel campo del design maturata dall’Accademia di Belle Arti. E tanti altri case history rappresentativi di come l'ingegno, la creatività ed un corretto utilizzo degli strumenti di comunicazione si trasformino in "carburante" per il business.

Per informazioni sul programma, le relative agende e l'iscrizione gratuita: http://www.4comm.it

Per contattare la segreteria organizzativa e lo Staff: info@4comm.it - tel: 051.299515 fax: 051.299295
 


VIA: Comitato organizzatore



Share on Facebook | View post reactions | AddThis Social Bookmark Button

Stefano Dani - pubblicato il 26/09/2008 - permalink
evento comunicazione tecnologie advertising fumetto Adobe creatività CS4 video foto grafica visual design


Discussioni 0
Aggiungi un commento
Salvatore Pipero | altri suoi testi nel blog
È un’occasione unica per conoscere gli sviluppi più attuali della concezione urbanistica delle grandi città.

È un’occasione unica per conoscere gli sviluppi più attuali della concezione urbanistica delle grandi città. E soprattutto per conoscere il lavoro e le idee dell’architetto toscano Andrea Branzi. Da oggi fino al 20 luglio in due sedi, ovvero la Pinacoteca civica di Palazzo Volpi e la galleria «Milly Pozzi arte contemporanea» a Como, dedicano, infatti, un’ampia retrospettiva al noto architetto dal titolo «Oggetti e territori».

Andrea Branzi, architetto e designer nato a Firenze nel 1938, dove si è laureato nel 1967, vive e lavora a Milano. Dal 1964 al 1974 ha fatto parte di «Archizoom», il primo gruppo di avanguardia noto in campo internazionale, i cui progetti sono oggi conservati al Centro Studi e Archivio della Comunicazione dell’Università di Parma e al Centro Georges Pompidou di Parigi. Dal 1967 si occupa di design industriale e sperimentale, architettura, progettazione urbana, didattica e promozione culturale. È professore associato alla III Facoltà di Architettura e Disegno Industriale al Politecnico di Milano.

Come scrive lo stesso Branzi, Oggetti e territori è una mostra focalizzata «sul mio lavoro di ricerca sperimentale che si colloca tra design e progettazione di nuovi territori urbani, e che nasce dal superamento dell’idea della città come struttura rigida, architettonica, incapace di trasformarsi nel tempo, a favore di una lettura più realistica della realtà metropolitana intesa come territorio dinamico, le cui qualità espressive e funzionali sono costituite oggi dal flusso della merce, delle informazioni e dei servizi. Una città dunque dove i micro progetti, i sotto sistemi ambientali, gli oggetti d’uso e decorativi sono i nuovi protagonisti della scena urbana».


VIA: Corriere di Como - exbart



Share on Facebook | View post reactions | AddThis Social Bookmark Button

Salvatore Pipero - pubblicato il 24/05/2008 - permalink
sogno di nuova città urbanistica design industria sperimentale progettazione realtà metropolitana oggettid'uso decorativi sotto sistemi ambietali scena urbana.


Discussioni 0
Aggiungi un commento
Anna Torcoletti | altri suoi testi nel blog
L'ultima sfida di MTN Company, agenzia di comunicazione.

Apriamo la rubrica con il nostro amico Francesco, copy per MTN Company, agenzia di comunicazione integrata di Cava de' Tirreni (Sa) che conosciamo tutti molto bene da cui è nata e partita l'avventura di "Creatives are Bad!"

Francesco mi segnala l'ultima inpresa della sua squadra, si tratta di un attacco di guerrilla marketing, dove le strisce pedonali di Cava de' Tirreni sono state personalizzate dalle aziende  del Consorzio Ceramisti Cavesi. Otto diversi decori floreali e astratti hanno "ravvivato" le strisce pedonali cittadine comunicando l'evento e la tematica dell'incontro: Design e architettura, sviluppo e valorizzazione del territorio, ma soprattutto promozione dell'evento: "Le settimane dell'Architettura e del Design"


Per vedere altre foto clicca qui


Share on Facebook | View post reactions | AddThis Social Bookmark Button

Anna Torcoletti - pubblicato il 13/12/2007 - permalink
MTN Company strisce pedonali guerrilla mktg design cava de' tirreni salerno francesco caolo


Discussioni 0
Aggiungi un commento
L'agenda del creAttivo
I nostri autori sono:

Abbiamo parlato di:

Top five
RSS

Add to Technorati Favorites

 
 
 
Le nostre rubriche