ctablog, il logo
Area Riservata

Recupera i tuoi dati

iscriviti
username
password leggi le news sul mondo del Mkt e della comunicazione
ricordami

 
felicia villani | altri suoi testi nel blog
In piazza Duomo il primo baratto culturale

Cresce il fermento sul web e tra gli istituti delle scuole superiori per il “Flash-Swapping”, organizzato da Telecom Italia, in collaborazione con Ninja Marketing, a sostegno di ‘Io studio con TIM’. L’evento prende il nome da Swap, ovvero scambio e in parte dall’espressione Flash Mob (flash - breve esperienza e mob - moltitudine) poiché proprio da questi riprende le dinamiche. La pagina fan del progetto, dedicato agli studenti delle scuole superiori in possesso della Carta dello Studente, registra ogni giorno sempre più fan e più di 400 sono gli istituti delle scuole superiori del nord Italia già contattati e sensibilizzati verso l’iniziativa. Si tratta del primo Flash Swapping in Italia e si terrà il prossimo 23 febbraio alle 14:30, in Piazza Duomo a Milano durante il quale gli studenti delle scuole superiori, ma non solo loro, potranno incontrarsi, conoscersi, relazionarsi e condividere emozioni, idee e valori. Protagonisti di questa importante iniziativa saranno l’antica pratica del baratto, rivisitata in chiave moderna e tecnologica e la cultura in tutti i suoi formati, grazie allo scambio di oggetti rappresentativi della cultura: libri, cd, dvd, adesivi, fumetti ecc.. L’evento avrà inizio con il suono di una tromba da stadio che segnalerà ai partecipanti l’inizio del “baratto in piazza” e da quel momento i ragazzi potranno iniziare a dichiarare a gran voce la propria merce di scambio per barattarla con gli altri. I molteplici scambi e trattative proseguiranno per un breve lasso di tempo fino al secondo suono di tromba, che segnerà la fine del baratto e il ritorno alla normalità. Un format ripetibile nel futuro, una reale interazione, animata anche in modo “tecnologico” dai protagonisti stessi, che in ogni momento potranno documentare il pomeriggio tramite foto e video da telefonino. I contenuti stessi poi andranno ad arricchire la comunicazione del progetto “Io Studio con TIM” già presente su popolarissimi social network quali Facebook, Twitter e YouTube, insieme alle piattaforme Vimeo e FlickR, nonché i profili personali di ognuno dei partecipanti.


VIA:



Share on Facebook | View post reactions | AddThis Social Bookmark Button

felicia villani - pubblicato il 16/02/2010 - permalink
TIM io studio con TIM cultura scambio baratto flash mob flash swapping studenti facebook


Discussioni 0
Aggiungi un commento
daniele vinci | altri suoi testi nel blog
restaurare un'immagine mantennedo inalterato il nome

Spesso mi piace girare nei negozi per osservare il modo in cui si presentano.

Mi piace pensare che il modo in cui si presenta un nagozio sia il modo in cui il suo creatore vuole mostrarsi.

Naturalmente mi riferisco a qualsiasi tipo di negozio commerciale.

 

Chi deve vendere per il suo lavoro, deve SAPER vendere. Deve creare, in maniera maggiore rispetto alle marche che vende, un phatos emotivo che leghi il cliente al suo modo di esporre la merce.

La merce non può SOLAMENTE essere esposta, deve essere MESSA IN RISALTO e disposta in maniera di invogliare l'acquisto.

Un mix di colori, odori, strutture interne e disposizione che rendono il tutto coinvolgente.

 

 

Il cliente deve poter percepire un'ambiente serio e nello stesso tempo facile da visitare.

 

Mi piacerebbe parlare del caso Oviesse e di come sia riuscito a trasformare il suo "aspetto".

 Oviesse fa parte del gruppo Coin, altro grande marchio di distribuzione.

 

La sua nuova filosofia è riassumibile così:

 

 

"Creiamo, selezioniamo e produciamo abbigliamento di qualità, sempre al giusto prezzo".

 

 

Riesce infatti a competere con altri grandi magazzini dell'abbigliamento molto di moda negli ultimi anni: H&M e Zara.

 

 

Credo che il suo punto forte sia nell'aver rivisitato il look, molto spesso bistrattato da parte dell'azienda

stile di moderni loft metropolitani con mattoni a vista e travi in acciaio arredati con dettagli ricercati dal gusto vintage

Per aver un'idea del giro d'affari:

 

Risultati 2007: vendite per €1.172,0m (+5,0%), margine operativo lordo di €144,6m (+26%) e risultato netto di €43,5m (+322%)

 

Fonte : http://www.gruppocoin.it

 

Potete fare un giro virtuale qui & qui

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


VIA: oviesse



Share on Facebook | View post reactions | AddThis Social Bookmark Button

daniele vinci - pubblicato il 13/09/2008 - permalink
oviesse cambio immagine store


Discussioni 0
Aggiungi un commento
L'agenda del creAttivo
I nostri autori sono:

Abbiamo parlato di:

Top five
RSS

Add to Technorati Favorites

 
 
 
Le nostre rubriche