ctablog, il logo
Area Riservata

Recupera i tuoi dati

iscriviti
username
password leggi le news sul mondo del Mkt e della comunicazione
ricordami

 
Emanuele Tolomei | altri suoi testi nel blog
Emanuele Tolomei vi consiglia come ottimizzare il vostro Web!

Non importa quanto alcune persone affermano riguardo ai SEO, e cioè che siano un branco di venditori di fumo, il fatto è che sono le uniche figure professionali che attualmente possono aiutare realmente i webmaster a migliorare la loro classifica, e quindi la loro visibilità nei risultati di ricerca di Google.

Detto questo, ci sono un'infinità di cose che i webmaster possono fare per aumentare le visite nei propri siti, quindi di seguito vado ad elencare i 10 fattori principali per ottenere un buon posizionamento in Google.

SEO

 

1. Title tag

Ogni pagina del vostro sito dovrà avere un Titolo distinto dal resto del sito, in modo tale che venga riconosciuta da Google come un elemento diverso dalla Home-page, e per questo posizionato in relazione al suo contenuto. Nel titolo, che non dovrà superare gli 80 caratteri, vanno inserite le principali Keywords alle quali mirate.

Title Tag

2. Contenuto

I contenuti devono essere di qualità, e dove è possibile vanno supportati da immagini, video, testi e il maggior numero di contenuti multimediali. Le parole chiave devono susseguirsi in ordine logico nel testo senza far perdere la fluidità nella lettura.

Keyphrases

3. Qualità Links

L' autorità dei BackLink che puntano al vostro sito è sempre più determinante, fino al punto che si può ottenere un PR più alto con un minor numero di Link di ritorno rispetto a qualche tempo fà. Inoltre i link di ritorno favoriscono una maggiore frequenza di scanzione del vostro sito, che sarà passato al setaccio dagli spider, ogni volta che essi troveranno un vostro link da qualche parte.

Spider

4. Quantità Links

I link di qualità sono molto difficili da ottenere specialmente all'inizio e quindi è bene ricorrere alle comuni directory, sempre più in aumento. Quelle più attendibili continuano a essere DMOZ e Yahoo Directory, l' importante è fare una scelta accurata della sezione nella quale andrete a collocarvi.
 

Links

5. URL

L'importanza del URL è spesso discussa, ma una cosa rimane sempre indiscutibile. Ai motori di ricerca non piacciono troppi parametri nell'URL (facile confondere le spider con & e?) e la gente non è in grado di leggere certi tipi URL ne tanto meno decifrarne il significato in un colpo d'occhio. Questo aspetto è molto importante perchè inserire parte del titolo in questo campo consente a chi sta per cliccare che a quell'indirizzo troverà quello che stava cercando.

URL

6. Spider Food

Gli Spider mangiano HTML, non Flash. Mangiano testo, non le immagini. Rendere felici gli spider con HTML con enormi quantità di testo da mangiare.
 

html

7. Architettura del sito

C'è un sacco di considerare qui, ma l'obiettivo è la creazione di un sito facilmente accessibile agli spider, un sito che dice loro dove andare e cosa da indicizzare. Le sitemaps sono di vitale importanza per questo scopo, come lo è l'uso corretto di Robots.txt.

Sitemap

8. Aggiornare frequentemente i contenuti

Si potrebbe creare un sito e lanciarlo nel web senza problemi, e magari vederlo anche ben posizionato nelle SERP all' inizio, ma gli altri non staranno a guardare e creeranno dei contenuti che schiacceranno i vostri in pochissimo tempo, è quindi necessario aggiornare il sito periodicamente. Attualmente direi che siamo a un punto in cui almeno una cosetta alla settimana va fatta.

Aggiornare i contenuti

9. Inizia un blog

Un ottimo metodo per ottenere popolarità in breve tempo è quello di aprire un Blog, magari anche esterno al sito, che tratti di argomenti pertinenti e rimandi a contenuti del sito stesso. L'autorità ottenuta dal Blog aiuterà il posizionamento del vostro sito principale.

Blog

10. Non dimenticare l'uomo

Questo è l'aspetto più importante, probabilmente dovrebbe essere più in alto nella lista. C'è un arte per la progettazione di un sito che è amico di entrambi i crawler di Google e in ultima analisi, le persone che vogliono convertire. Quindi crea prima un sito amisura d'uomo e poi pensa agli spider dei motori di ricerca. L'usabilità è un aspetto fondamentale non tanto per ottenere visite, ma per fidelizzare il visitatore.

Uomo


VIA: Emanuele Tolomei



Share on Facebook | View post reactions | AddThis Social Bookmark Button

Emanuele Tolomei - pubblicato il 15/02/2008 - permalink
SEO aumentare le visite


Discussioni 0
Aggiungi un commento
L'agenda del creAttivo
I nostri autori sono:

Abbiamo parlato di:

Top five
RSS

Add to Technorati Favorites

 
 
 
Le nostre rubriche