ctablog, il logo
Area Riservata

Recupera i tuoi dati

iscriviti
username
password leggi le news sul mondo del Mkt e della comunicazione
ricordami

 
alice cattaneo | altri suoi testi nel blog
Giovedì 27 gennaio 2011 - ore 20.00 presso il Comune di Brugherio (MB) sarà presentato il progetto Fiera Virtuale 3D.

La fiera, prima nel suo genere, consentirà alle aziende di promuoversi, raccogliere dati e dialogare direttamente con i propri ospiti, presentare prodotti ed organizzare eventi e conferenze. Tutto questo in real time in una realtà virtuale multiutente, ricreata nel web in 3D.

Partecipazione gratuita previa compilazione del modulo d'iscrizione.


VIA:



Share on Facebook | View post reactions | AddThis Social Bookmark Button

alice cattaneo - pubblicato il 20/01/2011 - permalink
fiera virtuale evento virtuale 3D real time


Discussioni 0
Aggiungi un commento
Cristiana Ceruti | altri suoi testi nel blog
Dal caos del linguaggio delle idee alla trasparenza delle scelte condivise sulla cultura dell’abitare.

Venerdì 11 giugno 2010 ore 18,00 - Triennale di Milano (Sala Lab)

Ingresso Libero per accreditarsi inviate una mail a House Company Edizioni

Ne discutono
MARIA BERRINI Presidente di Ambiente Italia, Consiglio Ordine degli Architetti di Milano
CLAUDIA BETTIOL Presidente di Dyepower - Comitato piano energetico Regione Lazio
GIULIANA ZOPPIS Cofondatrice di Best UP
ISABELLA GOLDMANN Direttore Magazine “Meglio possibile”
SILVIO SANTAMBROGIO Presidente del CLAC
ARTURO DELL’ACQUA BELLAVITIS Vicepres. Fondazione Triennale - Direttore di Indaco

Nell’occasione sarà presentato il Concorso Nazionale (1a Edizione)
“ECOHOUSING ART - Premio IMMOBILIARE 2011”
Giovanni Pivetta, direttore editoriale HOUSE COMPANY
Daniela Paola Aglione, coordinatrice concorso

A partire dalla green economy e dall’ecosostenibilità ambientale ci si interroga sul senso dell’abitare. Parte Venerdì 11 giugno dalla Triennale di Milano un ciclo d’incontri,
*il laboratorio dell’Industria dell’Abitare, che farà tappa nelle principali città italiane per tutto il 2010 per discutere con i protagonisti, intellettuali - professionisti - imprenditori, sulle trasformazioni delle forme dell’abitare. Con aperture, scambi e contaminazioni tra Energie alternative, Urbanistica, Sociologia, Eco pensiero, Architettura, Design, Edilizia, Costruzioni, Real Estate, Tecnologia, Arte, Arredamento, Cultura verde.

Perché è appena iniziata un’epoca nuova contrassegnata da profondi mutamenti e processi innovativi, in via di sviluppo, che stanno rapidamente trasformando i caratteri prevalenti di concezione urbanistica della città, di un approccio ecologico nella sostenibilità ambientale, di investimento immobiliare, metodologia costruttiva e filosofia abitativa.
Mettiamo l’accento sulla visione dell’ambiente naturale e dell’ambiente costruito come motore di una nuova economia. Diventiamo a livello europeo e internazionale il laboratorio per la ricerca e la realizzazione dell’edificio e della casa ecosostenibile del futuro, dell’innovazione nel design e nell’arredamento per un’ecologica integrazione abitativa.


VIA: EcoHousing Art



Share on Facebook | View post reactions | AddThis Social Bookmark Button

Cristiana Ceruti - pubblicato il 04/06/2010 - permalink
ambiente italia arturo dell’acqua bellavitis best up ciclo d'incontri clac di cantù claudia bettiol cultura dell'abitare daniela paola aglione dipartimento indaco del politecnico di milano dyepower ecohousing art fondazione triennale di milano giovanni pi


Discussioni 0
Aggiungi un commento
Simona Solinas | altri suoi testi nel blog

Con: Valentina Tanni, N!03, Glasspiel

Dove: Roma 

Quando: dall' 11 Giugno 2010

 

 

Il ciclo di Visual Design unisce la transitorietà del contemporaneo alle suggestioni della cultura pop, in cui l’arte e la comunicazione si fondono a re-inventare l’immaginario collettivo in un continuo gioco di forme, storie, eventi.
Tre appuntamenti in cui, a partire dalla ricerca e ideazione di nuovi linguaggi, si giunge ad uno stretto indissolubile dialogo tra il momento produttivo del “mestiere” e la creazione “artistica”.

 

Tre incontri, tre realtà, un unico percorso di senso.

 

Si parte con Valentina Tanni in “Curating New Media Art” – un viaggio denso e affascinante attraverso il mondo delle arti elettroniche (video arte, net art, software art, hacktivism), la sperimentazione artistica, le nuove metodologie curatoriali, l’archiviazione, la tutela, i criteri espositivi.

Il secondo incontro è con N!03, studio di produzione video e multimediale che ci accompagnerà all’interno di ambienti multimediali immersivi.

Glasspiel, studio di produzione video e interaction design, concluderà questo ciclo di workshop mostrando la sua abilità tecnica nel reinterpretare la realtà attraverso forme, immagini, light e video design e video mapping.

 

INSEGNAMENTI
Il piano del corso in sintesi

 

"Curating New Media Art" - Valentina Tanni -

quando: 11 e 12 giugno 2010, dalle 14.30 alle 18.30

 

MODULO I - Come nasce la New Media Art

La New Media Art ieri e oggi

Strategie curatoriali

Il progetto: contenuti artistici, modalità organizzative, strategie di comunicazione

La scelta degli artisti e delle opere

 

MODULO II -  Gli aspetti tecnici della curatela

L'allestimento e la manutenzione

Problematiche conservative

Multimedialità e convergenza: dall'evento al web

 

 

 

" La Multimedia Art" - N!03 -

quando:  il 18 e 19 giugno 2010, dalle 14.30 alle 18.30

 

MODULO I - La ricerca artistica

Le diverse tipologie di lavoro: dalla progettazione alla produzione

L'elaborazione dell'immagine

La progettazione archittetonico- spaziale

Lo sviluppo dei contenuti multimediali

Presentazione case-history

 

MODULO II - L'installazione

Le fasi realizzative del progetto

Il montaggio di un ambiente immersivo

Le tecniche di linguaggio

Lo studio di un percorso:dagli aspetti tecnici della regia all'interazione del pubblico

 

 

 

"L'interaction Design" - Glasspiel - 

quando:  il 25 e 26 giugno 2010, dalle 14.30 alle 18.30

 

MODULO I - Il mondo dell'interaction design

Le differenti tipologie di lavoro: la computer-grafica, i cortometraggi, il videomapping

L'interazione uomo-macchina

Forme, colori, volumi con l' interaction desig

La nascita di un progetto

Le applicazioni per realizzare i contenuti: prossimità, rotazione, pressione, riconoscimento

Case History

 

MODULO II - La realizzazione del progetto

L'allestimento

Gli strumenti di interazione visiva

Nuove applicazioni: fiducial markers, augmented reality, laser tag, mapping

Gli aspetti tecnici e realizzativi: dalla mostra ad altre tipologie di evento

 

 

AMMISSIONE

Per partecipare al corso è necessario inviare il proprio curriculum vitae all'attenzione di Elisa Masiero - elisamasiero@eventlab.eu - ed eventualmente fissare un colloquio informativo/conoscitivo.

 

 

COSTI E AGEVOLAZIONI

 

  • Educational Completo (3 moduli): 600,00 € + Iva

  • 2 moduli a scelta: 500,00 € + iva

  • 1 modulo a scelta: 300,00 € + iva

 

FREQUENZA

Formula week end, venerdì e sabato dalle 14.30 alle 18.30 per tre week-end consecutivi.

 

 

 

 


VIA: Eventlab



Share on Facebook | View post reactions | AddThis Social Bookmark Button

Simona Solinas - pubblicato il 22/03/2010 - permalink
corsi arte musica elettronica valentina tanni curatela mostre roma allestimenti mostre arte new media realtà aumentata N!03 Glasspiel LPM


Discussioni 0
Aggiungi un commento
felicia villani | altri suoi testi nel blog
In piazza Duomo il primo baratto culturale

Cresce il fermento sul web e tra gli istituti delle scuole superiori per il “Flash-Swapping”, organizzato da Telecom Italia, in collaborazione con Ninja Marketing, a sostegno di ‘Io studio con TIM’. L’evento prende il nome da Swap, ovvero scambio e in parte dall’espressione Flash Mob (flash - breve esperienza e mob - moltitudine) poiché proprio da questi riprende le dinamiche. La pagina fan del progetto, dedicato agli studenti delle scuole superiori in possesso della Carta dello Studente, registra ogni giorno sempre più fan e più di 400 sono gli istituti delle scuole superiori del nord Italia già contattati e sensibilizzati verso l’iniziativa. Si tratta del primo Flash Swapping in Italia e si terrà il prossimo 23 febbraio alle 14:30, in Piazza Duomo a Milano durante il quale gli studenti delle scuole superiori, ma non solo loro, potranno incontrarsi, conoscersi, relazionarsi e condividere emozioni, idee e valori. Protagonisti di questa importante iniziativa saranno l’antica pratica del baratto, rivisitata in chiave moderna e tecnologica e la cultura in tutti i suoi formati, grazie allo scambio di oggetti rappresentativi della cultura: libri, cd, dvd, adesivi, fumetti ecc.. L’evento avrà inizio con il suono di una tromba da stadio che segnalerà ai partecipanti l’inizio del “baratto in piazza” e da quel momento i ragazzi potranno iniziare a dichiarare a gran voce la propria merce di scambio per barattarla con gli altri. I molteplici scambi e trattative proseguiranno per un breve lasso di tempo fino al secondo suono di tromba, che segnerà la fine del baratto e il ritorno alla normalità. Un format ripetibile nel futuro, una reale interazione, animata anche in modo “tecnologico” dai protagonisti stessi, che in ogni momento potranno documentare il pomeriggio tramite foto e video da telefonino. I contenuti stessi poi andranno ad arricchire la comunicazione del progetto “Io Studio con TIM” già presente su popolarissimi social network quali Facebook, Twitter e YouTube, insieme alle piattaforme Vimeo e FlickR, nonché i profili personali di ognuno dei partecipanti.


VIA:



Share on Facebook | View post reactions | AddThis Social Bookmark Button

felicia villani - pubblicato il 16/02/2010 - permalink
TIM io studio con TIM cultura scambio baratto flash mob flash swapping studenti facebook


Discussioni 0
Aggiungi un commento
Fabio Fiori | altri suoi testi nel blog
"Il credito d'imposta per le imprese che investono all'estero è un passo ineludibile per la crescita del comparto agroalimentare e della sua competitività

Pubblicato in Gazzetta ufficiale il provvedimento con cui si mette a disposizione delle imprese un credito d'imposta per i loro investimenti all'estero. Il credito d'imposta, previsto dal decreto 24 luglio 2009 per gli anni 2008 e 2009, è fissato nella misura del 50% del valore degli investimenti effettuati in eccedenza rispetto alla media degli analoghi investimenti realizzati nei tre periodi d'imposta precedenti.

"Il credito d'imposta per le imprese che investono all'estero è un passo ineludibile per la crescita del comparto agroalimentare e della sua competitività - ha commentato il ministro delle Politiche agricole alimentari e forestali, Luca Zaia - e per sostenere, insieme ai nostri grandi prodotti, una cultura del fare impresa che affonda le radici nella storia e nell'identità secolari dei territori".

La norma si riferisce ad investimenti quali attività promozionali, partecipazione a fiere e organizzazioni di eventi riguardanti il Made in Italy e prevede un limite di spesa annua a carico dello Stato pari a 40 milioni di euro per l'anno 2008 e 41 milioni per l'anno 2009.

Potranno accedere alla misura tutte le imprese agricole, zootecniche e della pesca e i Consorzi di tutela sulle denominazioni protette e sulle attestazioni di specificità. Entro il 5 febbraio prossimo, il Ministero renderà disponibile il modulo per presentare le richieste di accesso all'agevolazione. Il decreto è disponibile sul sito del Ministero www.politicheagricole.it, nelle sezioni "Normativa" e "Prodotti di qualità".


VIA: IM-IMPRESAMIA.COM



Share on Facebook | View post reactions | AddThis Social Bookmark Button

Fabio Fiori - pubblicato il 27/01/2010 - permalink
imprese estero zaia credito imposta ue gazzetta ufficiale investimenti


Discussioni 0
Aggiungi un commento
Laura Podda | altri suoi testi nel blog
Due ore di ‘veramente falso’ andranno in scena al Victory Milano Lounge Bar, locale nel cuore di Milano, in zona San Babila.

Milano, 19.01.2009. Due ore di ‘veramente falso’ andranno in scena al Victory Milano Lounge Bar, locale nel cuore di Milano, in zona San Babila.
Ma attenzione non è per tutti: è riservato esclusivamente a 99 persone ‘veramente false’ o ‘falsamente vere’!
Un vero e proprio evento all’interno del quale si vedrà, si ascolterà, si annuserà, si toccherà FAKE, perché in fondo è il concetto stesso di falso che invita ad un’esperienza percettiva. Scopriamo infatti che qualcosa è falso quando lo paragoniamo con l’esperienza del vero.
Come fai a scoprire quanto sei davvero fake? 
Basta inviare a redoffice@email.it un tuo pensiero, una foto, un video sul tema del falso e, se verrà considerato veramente fake, riceverai l’invito ufficiale…in cui sarà svelato il giorno, il luogo e l’ora del FAKE PARTY di metà febbraio.
Ricordati che con l’invito dovrai portare al party il tuo lavoro fake!

Info:
‘Fake Party’ event on Facebook: http://www.facebook.com/
Flickr: http://www.flickr.com/photos/fake2009/
Spot: http://it.youtube.com/watch?v=EJSVLjP4eX4
http://it.youtube.com/watch?v=TQEfK_BiKRg


Share on Facebook | View post reactions | AddThis Social Bookmark Button

Laura Podda - pubblicato il 19/01/2009 - permalink
facebook fake falso festa party milano creativo creatività invito febbraio spot flickr youtube divertimento


Discussioni 0
Aggiungi un commento
Luca Oliverio | altri suoi testi nel blog
dopo un periodo di stasi completa ricomincia la risalita degli investimenti sui media tradizionali

E' Paola Pica, del Corriere della Sera ad intervistare Giuliano Adreani, amministratore delegato di Mediaset e gran capo di Publitalia.

Adreani sidice soddisfatto della crescita che si prospetta per il 2007, dopo mesi di stagnazione infatti, nell'ottobre gli investimenti sui media tradizionali iniziano a crescere dell'1,5%.

Un segnale positivo anche per le quotazioni in borsa di mediaset che avevano toccato il minimo storico dei 7,5 euro.

il 2007 è iniziato sotto i peggiori auspici. In gennaio e febbraio sono stati bloccati, per motivi diversi, gli investimenti dei grandi gruppi del calibro diTelecom Italia o Barilla. I conti del primo trimestre ne hanno risentito. La svolta è arrivata in aprile quando il mercato ha ricominciato a girare anche sui nuovi settori. Questa la spiegazione della ripresa da parte di Adreani.

Adreani prospetta la rivincita dei media tradizionali. Forse anche perchè l'aurea magica che fin ora ha aleggiato intorno al viral marketing sta iniziando a perdere consistenza, visti ormaii risultati reali delle campagne.

I grandi investitori anziché accorgersi dei mutamenti sociali in corso e del nuovo consumo mediale da parte dei pubblici, riprendono ad insistere sui vecchi e tanto amati (da loro) sistemi di comunicare. Nessuna innovazione dunque in arrivo: vecchio sistema mediale, ti amo. Sembra questa la risposta che arriva dagli investitori.

Per il periodo natalizio si prevedono forti investimenti su radio, tv e giornali, superiori a quelli degli anni precedenti.

La ripresa degli investimenti pubblicitari riprende, la riscossa dei media tradizionali, la rivincita delle concessionarie, il fallimento delle innovazioni nella strategia è alle porte.


Share on Facebook | View post reactions | AddThis Social Bookmark Button

Luca Oliverio - pubblicato il 15/10/2007 - permalink
investimenti in pubblicità concessionarie futuro della comunicazione


Discussioni 0
Aggiungi un commento
redazione di comunitàzione | altri suoi testi nel blog

Maurizio Goetz ci propone: La pubblicità migliora l'economia?
Sembrerebbe di si leggendo una ricerca sponsorizzata dall'industria della pubblicità. (La potete scaricare qui).Non metterò in discussione l'indipendenza della ricerca, non ho alcuna ragione di ritenere che non lo sia,...


La ancora a noi sconosciuta ma cara Markettara di Disruption, parla di HEAD HUNTING - Account nella comunicazione alternativa
Come anticipato circa una settimana fa, nasce la rubrica dedicata alla ricerca di nuovi profili professionali. Non mi dilungo ulteriormente, avendone parlato nel post di cui sopra. Per pubblicare i profili ricercati,...

Mentre in questi giorni dal copywriter per antonomasia, Marco Fossati, vogliamo segnalarvi queste due stupende letture:

Gallery -Paul Campani, dai fumetti ai cartoni di Carosello
Paul Campani: l'occasione per conoscerlo (o ricordarlo) è la bella mostra che si sta tenendo a Modena a cura dell'Associazione Culturale Paul Campani, fino al 28 ottobre. Qualche notizia in più su Fano Funny. Un...
Segnalink -Stimolanti assortiti
Il libro bianco Cher Client,(pdf in francese) curato dell'Electronic Business Group e scritto da Jérôme Delacroix, che descrive la relazione tra impresa e cliente nell'epoca del web 2.0. La pubblicazione Comunicare il...

di Alex Badalic invece vi consigliamo di leggere: Internet e i ricordi
A volte ritornano.Non quando li cerchi. Su Google non ci sono, e nemmeno su Yahoo!, su MSN, o su Alexa.No, ritornano quando sono loro a cercarti e tu ti fai trovare.La signora che vedete in foto si chiama Christine, è...

e dai nostri amici di MTN, sul loro blog parlano della Buona idea al momento giusto!
L'agenzia peruviana McCann Erickson ha creato una campagna di guerrilla molto interattiva per sostenere le donazioni a favore di Domund, un'organizzazione missionaria.

Mentre Luca Oliverio dopo aver illustrato il suo punto di vista personale sulla comunicazione, ecco che finalmente ci propone: l'interazione: un esempio

L'instancabile Claudio Iacovelli questa volta ci racconta i WebTrends ed il monitoraggio dei siti web, per controllare i risultati delle campagne di web marketing e conoscere meglio i web surfer
E' possibile leggere sull'edizione on-line del 'sole24ore' un'intervista di Pino Fondati a Conrad Bennett, Technical Service Director Emea di WebTrends, società leader nelle soluzioni per il Marketing Performance...

ed è di Antonio Lieto la segnalazione dal mondo di questa settimana: Berkeley University courses on YouTube
An incredible initiative of the University of California Berkeley. The american university (one of the most prestigious of the world) have decided to share on Youtube the lessons of it's courses. Within the end of 2007...

Gianni Musaio invece ci presente il punto di vista dell'art director per La filiera Alimentare: Pasta, Pane e derivati della farina.

ed grazie al Laboratorio di Comunicazione di Stefano Fait che possiamo parlare de L'Isola dei fumosi.

Jole Falcone, come tanti altri si interessano per l'ennesima volta del fenomeno, si fa per dire, Oliviero Toscani, l'uomo in grando di vender se stesso sempre e comunque a discapito di qualunque marca, stavolta ne paga le spese No-lita ...

mentre dal blog di Pubblicita On Line - il blog e con l'aiuto di Ilaria Scremin raccontiamo le Nuove regole per la pubblicità a Milano

e Nicolò Occhipinti si occupa della Gestione efficace delle riunioni aziendali: leggenda o utopia? Se è vero che non si può vivere senza riunioni, è altrettanto vero che gran parte delle riunioni cui si partecipa sono inutili. Oppure sono gestite male, e diventano fonte di discordie, di inutile spreco di tempo, e non...

a noi non resta che augurarvi un buon finesettimana, e chiedervi di inviare le vostre letture preferite e le vostre segnalazioni direttamente sul nostro blog oppure di contattare (per ora, fin quando non si troverà un responsabile a "pieno servizio", Luca Oliverio alla mail luca_at_comunitazione.it :) a presto da tutta la magica redazione di Comunitàzione.it


VIA: La Grande Agenzia



Share on Facebook | View post reactions | AddThis Social Bookmark Button

redazione di comunitàzione - pubblicato il 11/10/2007 - permalink
segnalazioni dai vostri blog lagrandeagenzia.it settimana in blog


Discussioni 0
Aggiungi un commento
L'agenda del creAttivo
I nostri autori sono:

Abbiamo parlato di:

Top five
RSS

Add to Technorati Favorites

 
 
 
Le nostre rubriche