ctablog, il logo
Area Riservata

Recupera i tuoi dati

iscriviti
username
password leggi le news sul mondo del Mkt e della comunicazione
ricordami

 
Luca Oliverio | altri suoi testi nel blog


Una buona idea della McCann Erickson rumena.

E l'invito è sempre verso tutte le donne: denunciate gli schiaffi; la violenza non è mai una dimostrazione d'Amore, ma solo violenza.


VIA: comunicadores



Share on Facebook | View post reactions | AddThis Social Bookmark Button

Luca Oliverio - pubblicato il 12/03/2008 - permalink
ambient guerrilla mcCann Erickson Romania


Discussioni 0
Aggiungi un commento
Anna Torcoletti | altri suoi testi nel blog
Honda Letter

Agency: Inferno London, United Kingdom

Honda per aumentare le credenziali del suo verde nel ricordarci di quanto sia salutare per il nostro ambinte ci propone una lettera che cresce. In questo caso non solo entra nei nostri giardini ma cresce con loro. La lettera contiene dei semi, una volta innestata nel terreno darà vita ad una bella pianta fiorita. La busta, la carta e l'inchiostro sono al 100% reciclabili e rispettosi dell'ambiente. L'idea, in ultima analisi, è quella di cercare di sensibilizzare al tema dell'inquinamento atmosferico causato dal carbonio e ovviamente intraprendere azioni vote a ridurlo.


VIA: adgoodness



Share on Facebook | View post reactions | AddThis Social Bookmark Button

Anna Torcoletti - pubblicato il 10/03/2008 - permalink
honda ambiente fiore carbonio lettera


Discussioni 0
Aggiungi un commento
redazione di comunitàzione | altri suoi testi nel blog

Il 3 marzo a Milano in metropolitana si è stati invasi da regiseni.

Si tratta del lancio di 'Californication', la nuova serie tv che andrà in onda su Jimmy (canale 140 di Sky) appunto dal 6 marzo.

La serie è destinata a provocare reazioni: una serie senza peli sulla lingue, senza finti perbenismi e poco attraente per i telespettatori più morigerati, 'Californication' appassiona anche per la sua schiettezza nel narrare la crisi di uno scrittore che, tentando di ritrovare l'ispirazione perduta, finisce in una spirale di alcol, droghe e sesso. Il protagonoista è Hank Moody interpretato da David Duchonvy, diventato famoso per avere recitato da protagonista in 'X-Files', tant'è che uno dei claim della campagne pubblicitaria recita: "da X-Files a xxx-files". A buon intenditor poche parole...
http://www.gay.it/channel/televisione/24278/Milano-invasa-dai-reggiseni-arriva--Californication-.html

 



e il giorno dopo


VIA: Kawakumi



Share on Facebook | View post reactions | AddThis Social Bookmark Button

redazione di comunitàzione - pubblicato il 06/03/2008 - permalink
ambient guerrilla


Discussioni 0
Aggiungi un commento
Anna Torcoletti | altri suoi testi nel blog
Ambient Super Attack Flex Gel

Advertising Agency: DDB, Milan, Italy
Executive Creative Director: Vicky Gitto
Art Directors: Aureliano Fontana, Cristina Marcellini
Copywriters: Bruno Vohwinkel, Valerio Le Moli

Un posizionamento strategico ben riuscito. Attraverso un Ambient semplice si è riuscito a comunicare quanto di più forte e resistente questo prodotto può offrire.

 


VIA: I Belive in Advertising



Share on Facebook | View post reactions | AddThis Social Bookmark Button

Anna Torcoletti - pubblicato il 06/03/2008 - permalink
attack ambient milano


Discussioni 0
Aggiungi un commento
Anna Torcoletti | altri suoi testi nel blog
Ambient Marketing

Agency: BMF Sydney, Australia.

Ella Baché ha deciso di mostrare quanto di meglio il suo marchio sia mai riuscito a desrivere e lo fa ricorrendo ad uno strategico Ambient Marketing.

L'agenzia ha creato una donna, Ella, servendosi di circa 24.000 pesche, ovviamente l'ha rappresentata nuda e l'ha posizionata nel centro di Sydney.

Sotto appare lo slogan:

"Skin good enough to eat"

Impossibile dargli torto!

Secondo voi sarà passata inosservata?

Io non credo che sia sfuggita all'occhio di nessuno e tanto meno a quello mediatico dei mezzi d'informazione, centrando così uno dei suoi obiettivi: bucare il sistema dei media.

 


VIA: Directdaily



Share on Facebook | View post reactions | AddThis Social Bookmark Button

Anna Torcoletti - pubblicato il 04/02/2008 - permalink
Ella Ella Baché pesca ambient marketing Sydney


Discussioni 0
Aggiungi un commento
redazione di comunitàzione | altri suoi testi nel blog

 

Queste sono delle installazioni all'interno delle Università di Montreal (Canada) dove l'associazione internazionale studentesca (la ISSA appunto) ha deciso di promuovere il gioco del calcio libero, all'interno della città.

L'invito è quello di Strappare la carta dal muro, farle delle palline e provare la felicità del gioco del calcio. Poi andare a casa, comprare un pallone di cuoio e quindi scorazzare per le strade di Montreal giocando a calcio, per il recupero degli spazi e delle libertà di movimento.


Share on Facebook | View post reactions | AddThis Social Bookmark Button

redazione di comunitàzione - pubblicato il 30/01/2008 - permalink
ambient


Discussioni 0
Aggiungi un commento
Alex Badalic | altri suoi testi nel blog
Finireste sottoterra...



Parking Stripe Italia e Skoda


Parte la Newsletter di Parking Stipe Italiacon un bell'esempio di ambient marketing per Skoda.


VIA: News & Riflessioni



Share on Facebook | View post reactions | AddThis Social Bookmark Button

Alex Badalic - pubblicato il 17/01/2008 - permalink
ambient marketing comunicazione non convenzionale marketing marketing non convenzionale


Discussioni 0
Aggiungi un commento
Anna Torcoletti | altri suoi testi nel blog
Multimedia Hospital in partnership con Litorama arriva in corsia

La comunicazione entra negli ospedali e lo fa in maniera innovativa. Multimedia Hospital riveste le porte esterne degli ascensori degli edifici interessati.  Lo spazio particolarmente strategico, è usato sia per campagne di interesse sociale, come quelle realizzate da Regione Lombardia, sia per una comunicazione prettamente commerciale. Multimedia Hospital ha scelto Litorama come partner nella realizzazione degli stessi.

 

Il reparto digitale presente in Litorama è fra i più completi e attrezzati in termini di tipologie di impianti e di tecnologie e offre diverse possibilità di stampa. Il digitale allarga il potenziale creativo della pubblicità, aprendo le porte a contesti prima irraggiungibili. La stampa digitale è un tripudio di colore che trova sfogo su tantissimi supporti e dà vita a nuove soluzioni, integrando la tradizionale comunicazione indoor e outdoor.

Ma se nella scelta VoksWagen, l'effetto generato dal tamponamento delle due auto, con l'apertura/chiusura delle porte dell'ascensore è interessante e cattura lo sguardo attento di chi attende l'ascensore, l'effetto provocato dalla pubblicità Galbusera mi lascia un po' interdetta. Perché scegliere un ascensore per comunicare quel brand? non sarebbe stato meglio un palloncino ad elio, un albero, una pianta o qualche altra cosa che non mi va di suggerire?


Può essere più interessante invece l'idea legata al head line "il colesterolo sale? fallo scendere con Danacol, legata al mezzo di trasmissione per un effetto "battuta" semi comico, a raccontar una fiaba; sembra ancora meno azzeccato l'uso adeguato ad un vaccino... insomma, la stampa sarà anche ben fatta ma il messaggio non sempre è veicolato nel migliore dei modi.

Info:

LITORAMA SPA
Via Quaranta 44
20139 Milano
Tel.: +39. 02 53596382
Fax.: +39. 02 53596409
Cell. 335-494199


VIA: Litorama



Share on Facebook | View post reactions | AddThis Social Bookmark Button

Anna Torcoletti - pubblicato il 17/01/2008 - permalink
Litorama advertising Hospital ascensori ambient


Discussioni 0
Aggiungi un commento
Anna Torcoletti | altri suoi testi nel blog
Ambient Marketing, Plastic Bag

Il Gruppo Gaia, Animal rights, ha ideato in Belgio questo Ambient per cercare di sensibilizzare ,(impressionare?), le conosce circa i maltrattamenti e le torture, alle quali, questo genere di animali viene sttoposto per il solo piacere della nostra "gola".

Rompendo la plastica della busta e inserendo la mano nella maniglia, l'impressione che si viene a creare è proprio quella di star strangolando un'oca.

Il messaggio recita:

"Torture these geese, but spare the real ones. Don't eat Foie Gras."

Sicuramente Gaia è riuscito a trasmettere un messaggio chiaro e inequivoabile, utilizzando una tattica senz'altro d'impatto che difficilmete riuscirà a sfuggire gli sguardi dei pasanti.


VIA: blog.guerrillacomm.com



Share on Facebook | View post reactions | AddThis Social Bookmark Button

Anna Torcoletti - pubblicato il 10/01/2008 - permalink
Ambient marketing gaia oca plastic bag


Discussioni 0
Aggiungi un commento
Luca Oliverio | altri suoi testi nel blog

 

Quali sono le cose che grazie agli alberti si sono ottenute?

Armadi, IKEA, le Americhe per esempio?

Ecco come il wwf prova a comunicare l'importanza di "piantare nuovi alberi" con l'agenzia Ogilvy & Mather in Thailandia

wwfbushpr.jpg

wwfdampr.jpg      wwfskeletonpr.jpg
Advertising Agency: Ogilvy & Mather, Bangalore, Thailand
Creative Director: N. Ramesh
Art Director: N. Ramesh
Copywriter: Vinod Lal Heera Eshwar
Photographer: G. Kumaran


VIA: http://www.ibelieveinadv.com



Share on Facebook | View post reactions | AddThis Social Bookmark Button

Luca Oliverio - pubblicato il 17/12/2007 - permalink
ogilvy wwf ambiente


Discussioni 0
Aggiungi un commento
L'agenda del creAttivo
I nostri autori sono:

Abbiamo parlato di:

Top five
RSS

Add to Technorati Favorites

 
 
 
Le nostre rubriche