...

Un quarto all'una: intervista con Fulvio Zendrini

Un quarto all'una è un podcast video di incontri con professioniti del marketing e della comunicazione.

L'obiettivo è quello di provare a raccontare il marketing in evoluzione.

Incontreremo professionisti di diverse industry e settori per provare a interpretare insieme i cambiamenti in atto.

Questa è la puntata 1.
Ho scelto di iniziare con Fulvio Zendrini, un professionista della comunicazione che nella sua carriera ha avuto l'opportunità di lavorare con alcune tra quelle che possiamo annoverare tra le più interessanti imprese sul mercato italiano.
Un uomo colto, curioso, che non ama dire sì a tutti ma cerca sempre di provocare delle reazioni e quindi mettere in moto il pensiero laterale e non.

Qui potrete ascoltare la nostra chiacchierata che vi terrà compagnia per 30'.

Consiglio di guardarla un quarto d'ora prima della vostra pausa pranzo: un quarto all'una.


 

A margine dell'intervista Fulvio ha citato le otto regole del marketing della riapertura. Eccole
(by Fulvio Zendrini)
Ci siamo trovati a raccontare on-line sentimenti, paure, affetti, scoramenti. Bene. Adesso è venuto il momento delle regole. Adesso ci diranno un metro, due metri, mascherine, guanti… Ma prima… Facciamo noi un elenco di consigli per affrontare nel modo giusto queste regole (che sono solo tecniche) che ci verranno imposte. 

Scriviamo le regole del marketing della riapertura.

1. La riapertura non è solo della serranda del locale: la riapertura è dei cuori e dei sentimenti. Il cliente, quando tornerà, non cercherà solo questo o quel piatto, questa o quella pizza: cercherà quel calore, quella vicinanza, quell’amicizia e affetto che per tre mesi gli sono stati negati.

2. Se quanto sopra è vero, ricordiamocelo quando arriveranno, e non inondiamolo di lamentele di noi, sul nostro lavoro e sui nostri mancati ricavi: cerchiamo, per quanto possibile, di far sentire “lui” come prima, al centro dell’attenzione e circondiamolo di quell’affetto e attenzioni che è venuto a cercare.

3. Quante volte abbiamo sentito i nostri migliori clienti in questa fase di chiusura, per quanto possibile? Quanto gli abbiamo fatto sentire le nostra vicinanza? Se non l’abbiamo fatto, siamo ancora in tempo cerchiamoli, contattiamoli: i primi a tornare saranno loro, certo non i nuovi clienti: tanto vale tenerceli cari.

4. Non perdiamo tempo in inutili elucubrazioni su come attrezzare il locale alla riapertura, prima che le regole vengano scritte. Uniche regole sicure: distanza, mascherina, guanti e pulizia. Inutile fare altri castelli in aria prima che i decreti siano effettivamente approvati.

5. Pensiamo invece a come rendere queste regole meno opprimenti: mascherine colorate (ma efficaci), decorazioni del locale, se necessario, per rendere meno “vuoto” il posto, con piante, invenzioni architettoniche e altro.

6. Facciamo nostre queste regole e comunichiamole chiaramente alla nostra clientela, come pure le regole di sanificazioni e pulizia. Realizziamo dei depliant, se necessario, scriviamole su un cartello o una lavagna a muro, mettiamole in una sezione del sito: le persone verranno sicuramente più volentieri in un locale che dimostra di essere sicuro che in un altro.

7. Riscriviamo il menù, diminuiamo il numero di piatti e per quanto possibile la loro complessità: i clienti (e il vostro staff, sia in cucina che in sala) saranno purtroppo meno numerosi, il tempo di permanenza molto più breve, il servizio e la preparazione necessariamente più veloci.

8. Non diminuite i prezzi. Il vostro lavoro e gli ingredienti che usate hanno lo stesso valore di prima, ricordatevelo. Un cliente lo capirà e non si aspetterà sconti. Ogni ristorante e pizzeria ha il suo tipo di clientela, che si può permettere un certo tipo di spesa. Quella era e quella sarà.

Otto regole.

La nostra community

    Luca Oliverio
    Claudio Capovilla
    Angelo Schillaci
    Gianluigi Zarantonello
    Salvatore Pipero
    adolfo tasinato
    Paolo Arfelli
    IQUII srl
    Francesca Sanguineti
    Jerome Sicard
    Emanuele Tolomei
    Roberto Marsicano
    Fabio Fiori
    Alessandro Prunesti
    alessia de leonardis
    pasquale romano
    Luigi De Luca
    Eidos Communication
    Michele Schisa
    Alessandro Mirri
    Roberta Fabiani
    Michele Rinaldi
    Simona Ibba
    Riccarda Patelli Linari
    Nona Stanciu
    Fabrizio Senici
    daniele vinci
    Alessandra Campanile
    Elena Ianeselli
    Luciano Saltarelli
    Anna Torcoletti
    Sara Caminati
    Nicola Ferrari
    Maresa Baur
    Alt Design Web Agency
    Giovanni Ciardulli

I nostri autori

Job Board

Cernuto Pizzigoni & Partners
cerca Art director Digital
inserita il 20/01/2015 19:09:22
Posytron Engineering s.r.l.
cerca Programmatore Java/WEB
inserita il 12/11/2010 15:45:28
Puoi farlo seguendo queste semplici istruzioni

Latest Posts