...

60'000 ore: il tempo per diventare Takumi

Dopo aver raccontato, con la regia di Kevin Macdonald, il primo spot scritto da un intelligenza artificiale, stavolta Lexus vuole segnare un nuovo passo in avanti con questa idea stravagante e innovativa.
Ha preparato un documentario da 54' per raccontare il Takumi: il più alto livello di artigianato secondo i giapponsesi.

Con l'avvento della rete è diventata molto popolare la teoria di Malcolm Gladwell secondo cui ci vorrebbero 10.000 ore di pratica per diventare un esperto in un settore.
Giappone questo non basta: per diventare un maestro bisogna aver lavorato almeno 60'000 ore (8 ore al giorno, per 250 giorni all'anno, per 30 anni) per poter essere chiamati Takumi.

Il lungometraggio, scritto da Dave Bedwood e diretto da Saville Productions' Clay Jeter, sarà disponibile su Amazon Prime Video a partire dal 19 marzo 2019, con il racconto di Neil MacGregor, ex direttore del British Museum.

Il documentario contiene interviste agli esperti artigiani e di intelligenza artificiale, racconta l'operato di 4 artigiani, tra cui uno chef due stelle Michelin, e un artigiano nel campo dell'automotive.

Se visto per intero, può durare fino a 60 mila ore (7 anni circa), visibili sul sito www.takumi-craft.com, in loop poiché ogni Takumi ripete le stesse azioni più e più volte perché è solo la pratica che miglira e perfeziona la loro arte: sono state infatti girate complessivamente "solo" 120' di video ma, le azioni dei Takumi vengono riproposte in loop anche diverse volte di fila.

"L'abilità manuale è molto importante per Lexus" ha dichiarato Spiros Fotinos, global head of brand management and marketing at Lexus. "se immaginiamo il nostro futuro, con l'avanzamento dell'AI e delle tecniche di realtà aumentata, ci aspettiamo che il valore delle cose reale e fatte a mano aumenterà. Il reale diventerà il nuovo lusso".